Come trattare naturalmente la secchezza della bocca COMMENTA  

Come trattare naturalmente la secchezza della bocca COMMENTA  

La xerostomia, o secchezza cronica della bocca, può danneggiare gengive, lingua, denti e bocca. La causa può essere un effetto collaterale di un farmaco o una malattia, la chemioterapia o danni ai nervi. La bocca secca può anche essere associata all’invecchiamento. Coloro che ne soffrono sono afflitti da alito cattivo e dalla minaccia di carie e malattie gengivali, ulcere e screpolature della bocca e labbra secche. Fortunatamente esistono dei metodi naturali per trattare la secchezza della bocca.

Istruzioni:

  1. Assumere degli integratori per potenziare il sistema immunitario e per diminuire naturalmente la secchezza e i suoi sintomi. Il Coenzima Q10 e la vitamina C migliorano la circolazione e rafforzano il sistema immunitario. Prendere un complesso di vitamina B per prevenire malattie alle gengive e carie causate dalla secchezza della bocca.
  2. Sciacquare la bocca con una tazza di idraste liquido mescolato con un cucchiaio di bicarbonato di sodio per ridurre il gonfiore e idratare naturalmente la bocca.
  3. Utilizzare il trattamento omeopatico Natrum Muriaticum, che può essere facilmente acquistabile online e nelle erboristerie, per allontanare la secchezza della bocca ed eliminare le screpolature agli angoli della bocca causate dalla condizione.
  4. Applicare dell’aloe vera alle gengive e dentro le guance con un bastoncino di cotone. Questo può alleviare la secchezza e ha un effetto igienizzante. Dopo questo trattamento non bisogna bere o mangiare nulla per almeno un’ora.
  5. Bere tè per stimolare la produzione di saliva. Il tè verde, la camomilla e lo zenzero sono le scelte migliori.
  6. Masticare echinacea fresca o mettere una goccia della tintura in un po’ di succo.
  7. Aggiungere scaglie di pepe rosso ad ogni alimento per stimolare la produzione di saliva.

Avvertimento:

Come con ogni prodotto, prima di continuare ad utilizzare questi rimedi prendere nota di eventuali effetti collaterali o reazioni.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*