Come trattare tagli e sbucciature - Notizie.it

Come trattare tagli e sbucciature

Guide

Come trattare tagli e sbucciature

É importante imparare a trattare i tagli e le sbucciature in modo appropriato. Non si tratta solo di mettere un cerotto, ma occorre fare attenzione che il taglio o la sbucciatura non si infettino e portino a qualcosa di peggio.

Trattare tagli e sbucciature

Istruzioni

1 Non trattate mai il taglio o la sbucciatura di qualcuno che non vuole, a meno che si tratti di un bambino. Occorre che chiunque si sia fatto male si sdrai e stia fermo. É impossibile trattare un taglio o una sbucciatura di una persona che continua a muoversi.

2 Indossate dei guanti in lattice. Non trattate mai una ferita sanguinante senza indossare i guanti. Entrare in contatto con il sangue di un’altra persona può essere pericoloso se anche voi avete tagli o sbucciature. É il modo più facile per trasmettere malattie.

3 Una volta che avete il taglio o la sbucciatura di fronte a voi, dovete pulirla a fondo con acqua corrente, in modo da rimuovere tutte le impurità che vedete, così che la ferita sia pulita.

Poi asciugate.

4 Una volta che avete asciugato la ferita, applicate dell’alcol in modo da rimuovere i batteri rimasti. Questo provoca bruciore, ma non causa danni alla persona.

5 Applicate un unguento antisettico sul cerotto. In questo modo il taglio guarirà più in fretta e non si infetterà. Ponete il cerotto con attenzione sulla ferita.

6 Gettate il materiale usato, soprattutto i guanti, assicurandovi di non entrare in contatto con il sangue mentre eseguite questa operazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*