Come trattare una puntura di ortica COMMENTA  

Come trattare una puntura di ortica COMMENTA  

Pianta erbacea che si trova in abbondanza in Europa, Nord America,  parte dell’Asia e del Nord Africa, l’ortica (Urtica dioica) contiene delle sostanze urticanti nelle sue piccole spine cave. Quando un animale o una persona ne viene a contatto,  le punte delle spine si rompono e le sostanze chimiche vengono  iniettate nella pelle. La soluzione irritante comprende acido formico e istamina, che provocano una eruzione cutanea pruriginosa o a volte dolorosa. I sintomi possono  durare da minuti a giorni, a seconda della sensibilità individuale alle sostanze irritanti. Poiché il principale irritante è un acido, il modo migliore per alleviare il dolore di una puntura di ortica è quello di contrastarlo con una base.

Cosa ti serve:

  •     Bicarbonato di sodio e acqua
  •     Liquido per le punture di insetti (salviette, spray, ecc)
  •     Acetosa (Rumex crispus) o Impatiens (Impatiens capensis)
  •     Nastro adesivo
  •     Acqua e sapone
  •     Crema antistaminica

Istruzioni

 

 

1

Il neutralizzatore più efficace per la puntura di ortica è una pasta a base di bicarbonato di sodio e acqua. Applicata sul rash subito dopo il contatto, questa funziona molto rapidamente, allieviando il dolore e il prurito. Se si sta partendo per un’escursione o si sta per fare un lavoro all’aperto è una buona idea portare un piccolo contenitore con bicarbonato di sodio e una bottiglietta d’acqua. In questo modo, si può mescolare la pasta non appena ci si punge. In alternativa, portate un kit contro le punture di insetti, spray, liquide o salviettine. Sono anch’esse efficaci.

2

Se non avete il bicarbonato di sodio  a portata di mano, cercate intorno l’Acetosa o l’Impatiens. Spesso, queste piante crescono in prossimità dell’ortica. Se trovate una di queste due erbe, strofinatele sulla zona punta.

3

Se non trovate neanche queste piante potete strofinare un po’ di saliva sulla zona interessata. La saliva umana ha una proprietà leggermente basica e da un piccolo sollievo.

4

Una volta arrivati in una zona tranquilla,  date un’occhiata alla puntura sotto la luce. Se vedete piccole  spine che sporgono dalla pelle, provate ad utilizzare del nastro adesivo  per rimuoverle. Lavate poi  la zona con acqua e sapone e asciugate. Potete applicare anche una crema antistaminica per ridurre il gonfiore e arrossamento.

L'articolo prosegue subito dopo

5

Se la zona interessata  non migliora o si verificano altri sintomi, chiamate il medico.

Note:
L’ortica è una  pianta commestibile e deliziosa. Usate i guanti per raccoglierla, pulirla e tritarla. Una volta cotta,  le sue spine sono innocue.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*