Scopri come trovare il cuscino adatto a te

Arredamento

Scopri come trovare il cuscino adatto a te

cuscini

La scelta dei cuscini è tutt’altro che scontata e dipende da molti fattori, tra cui la posizione assunta durante il sonno e la presenza di allergie. Scopri a quali parametri ti dovresti attenere per dormire sonni tranquilli.

Spesso nell’arredare la camera da letto ci concentriamo sulla scelta di un buon materasso, facendo passare in secondo piano i cuscini. In realtà anche i cuscini sono fondamentali per un buon sonno e devono essere sostituiti periodicamente per assicurarci un riposo davvero ristoratore. Ma quali scegliere tra le mille tipologie disponibili sul mercato? Se sei nel dubbio, ecco una piccola guida che ti aiuterà a capire quale tipo di cuscino è il più adatto al tuo modo di dormire. La tua schiena ti ringrazierà!

Perché scegliere dei buoni cuscini

Il riposo notturno è un momento di estrema importanza per la nostra salute. Non a caso è proprio durante la notte che il nostro organismo si rigenera a livello sia fisico che psichico. A fare la differenza non sono solo le ore di sonno, ma anche la loro qualità; ecco che entrano in gioco i cuscini, che devono sostenere al meglio la parte cervicale della colonna vertebrale senza creare curvature innaturali.

Se al mattino ti svegli stanco e indolenzito, soprattutto nella zona del collo e delle spalle, la colpa potrebbe essere proprio dei cuscini, magari scelti senza pensarci troppo oppure ormai vecchi.

Insomma, potrebbe essere giunto il momento di acquistare dei cuscini di alta qualità! La differenza sarà evidente: ti sembrerà di dormire in un letto nuovo, senza tuttavia dover affrontare la notevole spesa di un materasso e una rete nuovi di zecca.

Scegliere il cuscino

Nella maggior parte dei casi chi dorme con il proprio partner tende ad acquistare una coppia di cuscini identici. Niente di più sbagliato! Il cuscino, infatti, è un oggetto molto personale e deve rispecchiare abitudini ed esigenze di chi lo utilizza. In particolare è importante valutare l’altezza, la morbidezza e il materiale, oltre ad eventuali allergie agli acari della polvere. Insomma, a ognuno il proprio cuscino! Non esiste il modello perfetto in assoluto, ma quello più adatto a ogni persona e al suo modo di dormire. Magari il letto apparirà meno simmetrico, ma la tua salute ne trarrà enormi benefici.

Altezza

Ciascuno nel corso degli anni acquisisce una posizione caratteristica in cui dormire: c’è chi dorme a pancia in su, chi a pancia in giù e chi su un fianco.

In realtà la posizione corretta sarebbe quella a pancia in su, poiché non costringe la schiena a posture innaturali e non comprime gli organi vitali (come invece accade soprattutto a chi dorme a pancia in giù). Tuttavia non è sempre semplice modificare le vecchie abitudini.

Un modo per alleviare i danni di una posizione scorretta è senza dubbio scegliere un cuscino adatto. Chi dorme su un fianco dovrà orientarsi su cuscini molto alti, che compensino lo spessore creato dalla spalla; in questo modo si eviterà di inclinare la testa di lato e si allevierà il classico dolore persistente all’altezza della cervicale. Chi invece riposa a pancia in giù dovrà utilizzare cuscini bassissimi, o addirittura non utilizzarli affatto. Sono infine da evitare i cuscini troppo alti per chi dorme sulla schiena, poiché la respirazione diventerebbe più difficile e si rischierebbe di russare.

Morbidezza

Anche la morbidezza è soggettiva e dipende dal tipo di sostegno di cui si ha bisogno.

Spesso si tende a scegliere cuscini molto morbidi poiché sembrano più comodi, ma in realtà non sostengono la testa nel modo giusto. L’importante, quindi, è fare una scelta consapevole e provare i cuscini per qualche minuto, magari lasciandosi consigliare dal commesso del negozio. Anche in questo caso la posizione può fare la differenza: un cuscino morbido è adatto a chi dorme sulla schiena o si rigira spesso durante la notte, mentre uno più rigido offrirà il giusto sostegno a chi dorme sul fianco.

Forma

Oltre a quelli classici esistono anche i cuscini ergonomici, che sono sagomati in modo da favorire la corretta postura di collo e schiena e la circolazione del sangue. Se hai la tendenza a soffrire di dolori alla cervicale, questa potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo!

Se sei in dolce attesa probabilmente avrai molte difficoltà a dormire a causa dell’ingombrante presenza del pancione. In questo caso è consigliabile procurarsi un cuscino apposito per le donne in gravidanza, una specie di lungo cilindro flessibile che può essere “abbracciato” in modo da dormire comodamente su un fianco.

Finalmente potrai riposarti e accumulare le energie in attesa dell’arrivo del tuo piccolino!

Cuscini speciali

Moltissime persone soffrono di allergia agli acari della polvere, che trovano il loro habitat ideale proprio su materassi e cuscini. Oltre ad arieggiare bene il letto ogni mattina, una buona soluzione è scegliere cuscini antiacaro ed evitare invece i classici modelli in piuma d’oca o in altri materiali. La stessa cosa vale per il materasso, anch’esso fondamentale per i soggetti allergici alla polvere.

Infine se cerchi un cuscino davvero speciale puoi orientarti su un modello in memory foam, un materiale che si adatta alla pressione esercitata dal corpo per poi tornare da solo alla forma originaria. Si tratta della scelta perfetta per chi si rigira spesso durante il sonno, poiché la forma del cuscino si adatterà di volta in volta ai movimenti della testa e del collo. Insomma, non ti resta che riflettere sulle tue esigenze e scegliere il cuscino adatto a te!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche