Come trovare il Massimo Comune Divisore di due numeri COMMENTA  

Come trovare il Massimo Comune Divisore di due numeri COMMENTA  

Essere in grado di trovare il più grande fattore comune, o GCF, ti dà un importante strumento per lavorare con le frazioni in matematica. È il primo passo della semplificazione delle frazioni. In poche parole, un MCD è il più grande numero che divide in modo uniforme in interi multipli. Spesso è necessario trovare il MCD di un numeratore e denominatore di una frazione in modo da
dividere ciascuna e semplificare la frazione.

Leggi anche: Ennesimo intervento di Bianco sulla villa Bellini

Quello che vi serve
Calcolatrice

Istruzioni

1. Elencare i numeri del MCD che si sta cercando di trovare in verticale su un pezzo di carta. Ad esempio, si supponga di voler trovare il più grande fattore comune di 72 e 96.

Leggi anche: Soppresse due linee dell’amt


2. Scrivi i fattori per il primo numero. Ricordate che i fattori sono numeri che possono andare in numero maggiore in modo uniforme. A volte è più facile elencare i fattori per coppie. Poi si può facilmente riorganizzare in ordine numerico. Ad esempio, i multipli di 72 x 72 sono 1, 2 x 36, 3 x 24, 4 x 18, 6 e 8 x 12 x 9. Si possono elencare questi fattori come segue:

1, 2, 3, 4, 6, 8, 9, 12, 18, 24, 36, 72

3. Scrivete i multipli per il secondo numero. Nell’esempio, si potrebbe scrivere, “1 x 96, 2 x 48, 3 x 32, 4 x 24, 16 e 6 x 8 x 12”. Quindi, in ordine, i fattori potrebbe essere:

1, 2, 3, 4, 6, 8, 12, 16, 24, 32, 48, 96

4. Confrontare le liste di fattori. Trovare il massimo fattore che è in tutte le liste. Questa è il più grande fattore comune. Concludendo l’esempio, il MCD sarebbe 24 perché è il più grande numero in entrambi gli elenchi.

Leggi anche

babbo-natale
Cultura

Babbo Natale esiste o no

Ci sono ancora bambini che credono a Babbo Natale e attendono con ansia di ricevere i suoi doni a Natale. Ma quanto c'è di reale in questo personaggio? La maggior parte dei genitori si sente rivolgere la fatidica domanda “Babbo Natale esiste o no?” dai propri figli appena riescono a percepire la realtà distinguendola dalla fantasia. Per alcuni questo momento arriva presto (fra i 3 e i 9 anni), per altri si prolunga un po’. Una cosa è certa: nell’immaginario collettivo dei più piccoli il personaggio di Babbo Natale ha persino soppiantato Gesù Bambino. Per i bimbi in tenera età Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*