Come trovare lavoro in Rete

Guide

Come trovare lavoro in Rete

Trovare un impiego non è certo un’impresa facile. In questo periodo, poi, appare addirittura una missione impossibile. Internet però può rivelarsi uno strumento utile ed efficace per la ricerca di un lavoro. Secondo un’indagine, sette italiani su dieci si rivolgono alla Rete per cercare un’occupazione. La Rete ha il vantaggio di essere comodamente accessibile da casa-ufficio-telefono ed è integrata con i sistemi di selezione delle aziende. Negli ultimi anni perfino i social network sono stati inglobati nel sistema di ricerca del lavoro, per cui anche attraverso questi ci si può imbattere in nuove opportunità lavorative.

Affinchè la Rete sia efficace allo scopo è necessario conoscerla bene e saperla utilizzare al meglio. E’ facile imbattersi in annunci anonimi e piuttosto vaghi, con riferimenti che rimandano ad un numero di cellulare o ad un indirizzo email senza il dominio della società. A volte anche i requisiti richiesti per la candidatura sono generici e poco chiari.

Attenzione: gli annunci di lavoro devono sempre riportare l’inserzionista o la società che ricerca personale. Per legge non possono essere anonimi.

Se l’annuncio è carente di informazioni o ha un contenuto ambiguo o discriminante, non è da prendere in considerazione. I portali che richiedono una registrazione dei propri dati devono avere una sezione per l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (secondo la legge sulla privacy), e prevedere una procedura per cancellare gli stessi nel caso non si volesse più utilizzarli in futuro. Se tutto questo manca, meglio non rilasciare questo tipo di informazioni. E’ preferibile non candidarsi a tutte le offerte senza un’adeguata verifica.

Bisogna selezionare gli annunci cui candidarsi, sulla base sia della loro completezza di informazioni sia della corrispondenza con il nostro profilo professionale e delle nostre aspettative lavorative. Si possono utilizzare social network accreditati (si trovano nell’area lavoro del sito del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali- www.lavoro.gov.it), si può inserire il profilo e creare una rete di contatti.

Per farsi conoscere da professionisti, esperti di reclutamento e responsabili del personale.

E’ possibile inoltre registrare il proprio profilo nei portali dei siti aziendali, inserendo il proprio curriculum in database per renderlo disponibile. Portali specializzati, anche per specifici settori, permettono di accedere a offerte mirate. Siti aziendali, database online, sezioni “lavora con noi” sono strumenti presenti in Rete di cui avvalersi per la ricerca del lavoro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*