Come trovare lavoro COMMENTA  

Come trovare lavoro COMMENTA  

lavoro
Alcuni piccoli ma utili consigli per rendere più facile la ricerca di un lavoro.

come trovare lavoro – consigli utili

Alcune piccole regole di buon senso per trovare lavoro più facilmente.

Dal momento che, oggi come oggi, trovare lavoro non è la cosa più semplice del mondo, e il precariato rimane una piaga apparentemente incurabile, vi riportiamo di seguito alcune regole di buon senso da mettere in pratica perché la vostra ricerca vada a buon fine. Nessuna ricetta miracolosa (diffidate sempre da chi ve ne propone), solo il distillato di una metodologia consolidata per ottimizzare le vostre risorse, a prescindere dalla natura e dalla misura delle stesse.


Cercare nei posti giusti. Il passaparola funziona solo se si dispone di un “porto sicuro” dove approdare. Detto in altri termini, non basta mettere in giro presso amici e conoscenti la voce che si è in cerca di occupazione: di norma, non è così che si trova lavoro facilmente, a meno di raccomandazioni o colpi di fortuna. Meglio affidarsi ad autorevoli e affidabili riviste e siti specializzati, che peraltro rendono la ricerca più semplice e veloce. Non trascurate LinkedIn: non fa miracoli, ma è un ottimo biglietto da visita elettronico.

Rendersi reperibili. Significa specificare chiaramente tutti i contatti (email, telefono cellulare, possibilmente anche un fisso) da cui si deve essere immediatamente rintracciabili. In caso di chiamata persa, un potenziale datore di lavoro può cercarvi una seconda volta, ma è raro che lo faccia una terza: passerà direttamente alla candidatura successiva. Piccolo tip: le Skype call sono molto gettonate, pertanto predisponete un account Skype e preparatevi a utilizzarlo.

Rendersi disponibili. Flessibilità di orari e disponibilità a trasferte rappresentano spesso canali preferenziali, così come la disponibilità a cambiare città.

Compilare un adeguato CV. Da tempo esistono delle semplici regole per ottimizzare un curriculum: brevità, completezza, specificità (mettete in risalto le esperienze e gli studi attinenti al posto per cui vi candidate) e realismo (non calcate la mano, chi si atteggia a Superman non piace a nessuno). Piccolo tip: non trascurate gli interessi personali, non si vive di solo lavoro e chi vi assume desidera conoscere anche la persona con cui dovrà relazionarsi quotidianamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*