Come truccarsi in estate COMMENTA  

Come truccarsi in estate COMMENTA  

Caldo e trucco non vanno d’accordo. Con le temperature elevate e il sudore, il colore cede e lascia sul viso antiestetiche macchie. Per non parlare poi di spruzzi di acqua in riva al mare e tuffi in piscina. Il risultato è occhi da panda e viso a chiazze. La soluzione, però, è a portata di mano e si chiama “trucco waterproof”. In questa categoria rientrano tutti i prodotti che permettono di affrontare con sicurezza qualsiasi situazione estiva, dalle immersioni alle soste sulla sdraio, dai viaggi in treno agli spostamenti rapidi in città, dai party sulla spiaggia alle lunghe serate in discoteca sotto le luci al neon, senza pericolosi cedimenti e non correndo il rischio di ritrovarsi con un viso “sbattuto” anche senza volerlo.

Leggi anche: Come festeggiare 8 marzo alternativo a Milano


Il segreto dei cosmetici “waterproof” sta nelle formule. “Water resistant” indica i prodotti che, con sostanze filmogene come le resine siliconiche che rivestono i pigmenti, garantiscono aderenza e tenuta al caldo e al sudore, un po’ meno all’acqua: sopportano qualche schizzo, ma non un tuffo. “Waterproof” è il make up più resistente, quello che tiene anche in caso di bagno al mare, tuffi in piscina e nottata a ballare. Particolari tecnologie con oli volatili fissano i pigmenti, evitando macchie e sbavature.

Leggi anche: Come festeggiare 8 marzo alternativo a Roma


Uno dei primi prodotti creati in versione waterproof è stato il mascara, per resistere alle lacrime delle attrici sul set. Oggi, con il plus di una tenuta estrema al caldo e all’acqua, è disponibile una gamma completa di prodotti da trucco, che va dal compatto per ravvivare l’incarnato all’eye liner, fino al matitone per occhi.


I nuovi pigmenti e le recenti formulazioni hanno reso questi cosmetici molto duttili, facili da utilizzare e semplici da stendere. Al momento del’uso tenere presente che asciugano più velocemente degli altri: è quindi difficile prevedere dei ritocchi.

L'articolo prosegue subito dopo


Con l’eye liner, poi, occorre una mano precisa, mentre per quanto riguarda il mascara meglio non passarlo troppe volte (al massimo due) per non appiccicare le ciglia.

Infine è importante tenere conto che i trucchi waterproof si rimuovono soltanto con gli struccanti bifasici, gli unici in grado di portare via i pigmenti senza dover strofinare troppo, gesto che può spezzare le ciglia e irritare il contorno occhi.

Per il viso, al latte detergente deve seguire il tonico (che peraltro andrebbe sempre usato), che toglie ogni residuo di trucco,lasciando liberi i pori.

Ecco qualche idea per adottare un make up a lunga tenuta in spiaggia e in città.

Per la bocca: se il rossetto è perfetto di sera e nelle occasioni lavorative, di giorno meglio optare per un gloss che, però, si sa che non ha una straordinaria tenuta: l’ideale, allora, è applicarlo dopo aver colorato le labbra con una matita waterproof in un tono neutro.

Per il viso: in estate niente fondotinta liquido o in crema, che con il caldo si squaglia. Per un incarnato uniforme si può usare un compatto water resistant: veloce e pratico da applicare con l’apposita spugnetta, maschera le piccole imperfezioni, illumina l’incarnato e, in più, protegge dai raggi Uv. Attenzione solo a sfumarlo bene lungo i contorni, nella zona occhi e vicino alle labbra.

Per gli occhi: eye liner, matite e matitone waterproof delineano l’occhio che diventa ancora più intenso con una passata di mascara. Il nero è un passepartout per il giorno e la sera, ma la moda suggerisce anche di osare il colore, in particolare l’azzurro. Un’unica regola da rispettare: mantenere il resto del trucco al minimo per sottolineare con eleganza il contrasto.

 

Leggi anche

Ghirlande natalizie da colorare per bambini
Guide

Ghirlande natalizie da colorare per bambini

Quando arriva dicembre, ecco che i più piccoli hanno molta più mania di voler colorare Ghirlande Natalizie o Babbo Natale Oltre al desiderio di voler decorare l'albero di Natale e il presepe, bisogna anche decorare la porta di casa o le porte di ogni stanza con delle ghirlande natalizie. Non c'è bisogno di comprare altre decorazioni elaborate o ghirlande già pronte, ma è possibile disegnare o colorare dei favolosi cerchi di fiori  già pronte da ritagliare. Un compito importante per ogni bambino, se vuole far fare una bella figura nell'abbellire la porta di ogni stanza, personalizzandola con vari colori o disegni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*