Come unirsi ad un circo COMMENTA  

Come unirsi ad un circo COMMENTA  

Se siete dotati di uno straordinario talento e volete spezzare la vostra solita routine lavorativa, potreste considerare la possibilità di unirvi ad un circo. Ci sono cose che però dovreste conoscere prima di decidere di buttarvi a capo fitto: oltre a dover frequentare una scuola circense e allenare a fondo il vostro talento, dovrete anche prepararvi a viaggiare moltissimo.


 

La vita del circo non è così spensierata e affascinante come può sembrare, in realtà è fatta di duro lavoro e sacrifici. Ci si deve trasferire in una roulotte e potreste capitare anche vicino a quella dei leoni, oppure peggio ancora, vicino a quella puzzolente degli elefanti; dovrete sorridere sempre e lavorare durante la settimana, durante i weekend e anche durante le vacanze senza pensare alla fatica, al cattivo umore e anche se il vostro pubblico è quasi inesistente. Alla fine dei giorni di spettacolo in un posto bisognerà fare le valigie e spostarsi nella città vicina per ripetere tutto da capo, e questo si ripete per tutto l’anno!

Il lato positivo di tutto questo è che si gira tutto il mondo (o almeno tutto lo stato), e il calore e gli applausi del pubblico sono sempre motivanti. In più, a causa della vita da nomadi, i componenti di una compagnia circense stringono legami molto forti, infatti matrimoni tra persone della stessa compagnia sono molto frequenti e i figli di queste coppie vengono spesso istruiti dai genitori per diventare anche loro artisti.


Quindi, se deciderete di unirvi ad un circi, vi unirete ad una famiglia molto, molto speciale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*