Come usare Google Scholar - Notizie.it

Come usare Google Scholar

Gratis online

Come usare Google Scholar


Google Scholar è uno strumento grandioso per studenti e professionisti che preferiscono fare ricerche a casa piutttosto che andare in biblioteca, in quanto ti aiuta a trovare articoli, libri e diversi fonti per le tue ricerche. Dopo aver interpretato i vari risultati, usarlo sarà più semplice di quanto pensi.
Fare una ricerca:
iscriviti su Google o Gmail e vai sulla pagina di Google Scholar. Sia la pagina di Google che Gmail hanno un link che ti rimanda a Google Scholar; clicca “Preferenze” per scegliere la lingua con la quale hai bisogno del materiale, puoi cercare libri nel link “Trova una libreria”; usa Google Scholar per trovare le opere di un singolo autore. Puoi anche usare le virgolette, come per esempio “Amanda Morin” o restringere la ricerca digitando:”autore: Anna Morin” o inserire semplicemente il cognome; puoi fare una ricerca usando il titolo dell’opera, della tesi o di qualsiasi cosa ti serva.
Per una ricerca più avanzata:
clicca “Ricerca avanzata” e restringi i parametri della ricerca; cerca articoli relativi a un determinato argomento specificando frasi o tags; puoi restringere la ricerca cercando i campi “Data”, “Autore” o “Pubblicazione”; puoi anche scegliere un argomento in particolare e cercare i risultati relativi.
Interpretare i risultati:
cerca il nome dell’autore per scoprire tutti gli articoli che ha scritto riguardante l’argomento che ti interessa; cerca di interpretare i risultati che trovi.

Se trovi un link intitolato “Find @”, significa che l’opera è disponibile on line o offline e che puoi trovarla in un’altra biblioteca; qualora trovassi il link “Group of” significa che non ci sono nè note nè opere disponibili a quell’argomento; puoi scoprire quante volte l’articolo è stato usato come citazione, cliccando sul link” Citato da”; trova altri articoli che si colleghino all’area che ti interessa; clicca “Ricerca” per controllare i commenti relativi all’articolo o alle note.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche