Come usare la papaya per alleviare i sintomi della costipazione COMMENTA  

Come usare la papaya per alleviare i sintomi della costipazione COMMENTA  

La papaya è un frutto tropicale con di colore arancione internamente e con molti semi. Quando la papaya è totalmente matura ha un colore arancione anche esternamente. La papaya era utilizzata nei luoghi di origine per alleviare i sintomi della costipazione occasionale, del dolore addominale e dei disordini del sistema digerente. Si ritiene che l’enzima della papaya abbia proprietà che aiutano il trattamento dei problemi digerenti. La papaya è anche una buona fonte di vitamine C ed E.


Istruzioni

1 Usate l’enzima della papaya in forma di integratore per aiutare ad alleviare i sintomi della costipazione. Queste vitamine sono vendute in forma di tavolette e compresse masticabili, solo per adulti. Di solito l’enzima della papaya di assume dopo i pasti, come integratore alimentare.


2 Provate a mangiare la papaya per alleviare i sintomi della costipazione. Potete comprare la papaya al supermercato o dal fruttivendolo. Assicuratevi che il frutto sia maturo prestando attenzione al colore arancione della buccia. Quando la papaya è matura ha un sapore dolce. La papaya aiuta il movimento intestinale.


3 Sbucciate la papaya e rimuovete i semi dall’interno. Tagliate il frutto in piccoli pezzi e metteteli in frigo in un contenitore con coperchio. Mangiate 4 o 5 pezzi di papaya dopo pranzo e cene per aiutare la costipazione.

L'articolo prosegue subito dopo


4 Fate un succo di papaya per trattare la costipazione. Usate alcuni pezzi di papaya per fare il succo aggiungendo un po’ di acqua e mescolando tutto con il frullatore. Non aggiungete zucchero.

 

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*