Come usare la radice di cardo come tinta per i capelli - Notizie.it
Come usare la radice di cardo come tinta per i capelli
Guide

Come usare la radice di cardo come tinta per i capelli

Il cardo è stato a lungo usato in forma di olio come rimedio per capelli e per i disordini del cuoio capelluto, in ogni caso la sua radice fresca può essere usata anche per fare una tinta naturale per capelli. La radice di cardo non produce una tinta molto forte, ma si può ottenere una colorazione che va dal biondo al rosso, con un applicazione regolare. Mescolato con altri ingredienti, come le noci, la radice di acido produce una tinta più scura. Applicate l’olio di cardo dopo la tinta per aggiungere ulteriore idratazione e lucentezza.

Cardo

Istruzioni

1 Ponete una tazza di radice di cardo in una vecchia pentola. La radice fresca è migliore, ma può anche essere utilizzata essiccata in polvere. Per avere la radice di cardo fresca è bene che coltiviate voi stessi il cardo. La radice essiccata e in polvere può essere trovata nei negozi di prodotti naturali o nelle erboristerie.

2 Aggiungete 4 tazze di acqua nella pentola e fate bollire.

Fate cuocere facendo ridurre il liquido. Lasciate in infusione per un’ora. Filtrate il liquido con un colino e mettetelo in un contenitore di plastica.

3 Avvolgete un vecchio asciugamano attorno alle spalle e applicate il liquido sui capelli. Avvolgete i capelli e indossate una cuffia da doccia. Eliminate la tinta rimasta su collo o fronte. Lasciate agire la tinta sui capelli per 20 minuti, poi sciacquate a fondo. Applicate una volta a settimana per avere un profondo cambiamento di colore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*