Come usare la radice essiccata del ginseng asiatico COMMENTA  

Come usare la radice essiccata del ginseng asiatico COMMENTA  

Il ginseng è un componente della medicina tradizionale cinese. La radice di ginseng essiccata si può trovare in vari negozi di cibi naturali. La radice di ginseng è difficile da tagliare. Se acquistate delle radici piccole, il modo più semplice per utilizzarle è farne una tisana.

Leggi anche: Ricetta B 94


Radice di ginseng

Istruzioni

1 Ponete una grossa radice di ginseng o alcune piccole radici in una pentola.

2 Mettete il coperchio sulla pentola e ponetela su fuoco alto. Una volta che l’acqua bolle abbassate il fuoco.

Leggi anche: Ricetta Byrrh Brandy


3 Fate bollire lentamente il ginseng per una o due ore, a seconda delle dimensioni delle radici. Aggiungete acqua per rimpiazzare quella persa con l’evaporazione.


4 Togliete la pentola da fuoco. Lasciate la radice in infusione ancora per 30 minuti.

5 Aggiungete del miele se desiderate, poiché il ginseng è un po’ amaro.

L'articolo prosegue subito dopo


6 Versate la tisana in una tazza. Aggiungete una piccola radice nella tazza. Mettete la radice di ginseng avanzata e la tisana rimasta in frigorifero.

Leggi anche

fa
Guide

Shatush come si fa

Ormai chi non conosce lo shatush? Per chi ancora non lo sa, è una tecnica che crea sfumature naturali sui capelli in due fasi.Come si fa?Ecco come procedere Ormai lo shatush è una tecnica nota a tutti. Talmente in voga da essere ormai quasi fuori moda, lo shatush consiste nel creare sulla chioma delle schiarite con un effetto naturale. Più precisamente, la tecnica consiste nella decolorazione delle punte e della chioma inferiore per ottenere due colori in sintonia, che sfumano uno nell'altro. Dato che lo shatush arriva direttamente dalla California, ricorda un po' le sfumature dei capelli sotto i raggi Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*