Come usare l’addizione e la sottrazione nei polinomi COMMENTA  

Come usare l’addizione e la sottrazione nei polinomi COMMENTA  

Un polinomio si riferisce ad un’espressione o equazione contenente un gruppo di due o più variabili. Molti polinomi, ad esempio “(3x^3 + 3x^2 – 4x + 5) + (x^3 – 2x^2 + x – 4)” sono confusi e difficili, ma in realtà possono essere ridotti fino ai termini molto semplici attraverso l’uso di addizioni e sottrazioni nel polinomio.



istruzioni

1. Trova tutti p termini del polinomio. Termini si riferisce a “termini che contengono le variabili stesse che si elevano per la stessa potenza”, secondo Math.com. Ad esempio, nel polinomio “(5x + 3y) + (7x – 8y),” 5x 7x e sono considerati termini, e lo stesso vale con 3y e – 8y.


2. Cancellare eventuali parentesi moltiplicando il numero accanto al problema nelle parentesi. Per esempio, in “6x (4y + 2x),” moltiplicare 6x per 4y e per 2x per ottenere “24xy + 12x^2” come risultato. Le parentesi senza un numero accanto, come quelle in “(5x + 3y) + (7x – 8y),” possono essere rimosse senza moltiplicare nulla.


3. Combinate i termini nell’espressione aggiungendo o sottraendo i termini simili. Nel caso di “(5x + 3y) + (7x – 8y),” dopo aver rimosso le parantesi, si ottiene “5x + 3y + 7x – 8y” come espressione. Dopo aver combinato calcolando “(5x + 7x)” e “(3y – 8y,)” si dovrebbe ottenere “12x – 5y” come risultato.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*