Come usare l’amla COMMENTA  

Come usare l’amla COMMENTA  

L’amla è un frutto essiccato e polverizzato originario della pianta indiana dell’uva spina. Coloro che seguono l’Ayurveda mescolano l’amla in polvere con l’hennè e altri ingredienti naturali per vare capelli sani e lucenti e per prevenirne la caduta. Potete anche mescolare l’amla in polvere con un detergente facciale per usarlo come delicato astringente e esfoliante.

Leggi anche: Benefici dell’olio di alma


Usare l'amla

Istruzioni

Balsamo per capelli

1 Schiacciate mezzo avocado in una scodella di ceramica con una forchetta. Aggiungete un cucchiaio di miele e un tuorlo e mescolate fino a formare una pasta. Aggiungete un cucchiaio di hennè e 2 cucchiaini di amla in polvere all’avocado. Mescolate bene e lasciate risposare per 15 minuti.

Leggi anche: Come consumare l’amla


2 Applicate la mistura sui capelli mentre sono asciutti e stendetela dalle radici alle punte. Legate i capelli sulla nuca e avvolgetevi attorno della pellicola di plastica. Avvolgete anche un asciugamano intorno alla testa per mantenere il calore.


3 Lasciate il balsamo sui capelli per almeno 20 minuti. Sciacquate i capelli con acqua e lavateli con acqua calda e shampoo delicato.

4 Usate un districante per rimuovere i nodi dai capelli e pettinateli come di norma.

L'articolo prosegue subito dopo


Detergente facciale

5 Mettete 1 cucchiaino di amla in polvere in una piccola scodella di ceramica. Aggiungete sapone di Marsiglia liquido a sufficienza per fare una pasta. Lasciate riposare la pasta per 15 minuti.

6 Applicate la pasta sul viso. Esfoliate con movimenti circolari per 5 minuti, evitando che il sapone finisca negli occhi.

7 Sciacquate il viso un asciugamano bagnato con acqua calda. Sciacquate poi il viso con acqua fredda.

8 Tamponate il viso con un asciugamano pulito per asicugarlo.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*