Come usare l’argilla

Guide

Come usare l’argilla

Per secoli, differenti popoli della terra hanno usato l’argilla naturale per il trattamento di una vasta gamma di problematiche epidermiche e di salute generale. Come trattemento per la pelle, l’argilla assorbe gli eccessi di olio, impurità e tossine dal derma mentre aiuta ad incrementare la circolazione e l’esfolliazione. Se assunta per propositi medicinali, alcuni tipi di argilla verde, come la betonite, possono essere ingeriti per compensare deficenze minerali e favorire la disintossicazione. Il trattamento all’argilla verde viene usato nella fangoterapia, nella idroterapia e nelle applicazioni rigeneranti della medicina naturale.

TIPI

L’argilla si può trovare in differenti colori: grigia, bianca, verde e rossa. La composizione dell’argilla varia dall’essere pesante e grezza, all’essere fine e leggera. L’argilla verde è categorizzata come l’argilla curativa per eccellenza e si presenta in due forme differenti: la betonite e la illite. I trattamenti all’argilla verde sono stati usati da migliaia di anni nel trattamento della medicina naturale

BETONITE

L’argilla verde, conosciuta come la betonite, è un’argilla commestibile composta da sedimenti di cenere vulcanica naturale e da più di 70 tracce di minerali.

La betonite è meglio conosciuta per il suo uso nel trattamento delle deficenze di minerali e la sua abilità di assorbire impurità, tossine, metalli pesanti e altri contaminanti del corpo. Viene usata per il trattamento delle ulcere dello stomaco, diarrea, anemia, emorroidi, disturbi intestinali. Come uso esterno la betonite può essere usata in impacchi da lasciare seccare sulla parte interessata. Può essere aggiunta all’acqua per il bagno, usata per la cura della pelle e per, appunto, impacchi.

ILLITE

L’argilla verde francese è conosciuta anche come illite o argilla marina. E’ un potente assorbente per la pelle di tutte le impurità, oli e sostanze tossiche. Accellera la circolazione facendo affluire sangue alle cellule danneggiate, chiude i pori e ringiovanisce la carnagione. Illite ha delle proprietà non solo antiinfiammatorie, ma anche di sollievo al dolore, che la rendono utile come trattamento per l’artrite, reumatismi, dolori muscolari e gonfiori di origine traumatica. Alcuni dei minerali trovati nell’argilla verde includono il calcio ferro, potassio, magnesio, sodio, feldspato, silicio e alluminio.

EFFETTI

L’argilla ha degli effetti battericidi e può essere usata nel depurare le acque inquinate . Si sono già ampliamenti usati gli incredibili poteri assorbenti dell’argilla, per depurare le acque stagnanti e renderle potabili.

I minerali trovati nell’argilla hanno una carica elettrica negativa mentre le tossine hanno una carica positiva. Perciò, da cui si spiega l’attrazione magnetica dell’argilla ai metalli pesanti, ai radicali liberi e altri contaminanti del corpo.

TRATTAMENTO

Si può usare l’argilla nel bagno, aggiungendone qualche cucchiaio o come impacchi per il corpo e per il viso, aggiungendo dell’acqua all’argilla, finchè non si ottiene una pasta spalmabile. Per il viso applicate un sottile strato della pasta d’argilla e attendete circa 15 minuti finchè l’argilla non sia completamente asciutta e risciacquate. Attenzione a non lasciarla già essiccata troppo a lungo. Se scegliete di usare l’argilla per pulire e disintossicare il corpo internamente, l’argilla verde, nella forma di betonite, può essere mescolata con del succo o dell’acqua e ingerita giornalmente. E’ sempre consigliabile consultare un medico di medicina naturale, che s’intenda di trattamenti all’argilla verde, per essere consigliati correttamente, sulla giusta quantità giornaliera da ingerire.

B

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*