Come usare offline Google Maps

Guide

Come usare offline Google Maps

Nel momento in cui il telefono dice “Nessun servizio” Google Maps perde le sue capacità. Con questa funzione, è possibile memorizzare grandi aree di Google Maps per la guida, anche quando sei bloccato senza ricezione.

Il processo è identico sia su iOS e Android. Prima di tuffarci nel processo, prendere un momento per visitare l’App Store sul tuo dispositivo iOS, o il negozio Play sul vostro dispositivo Android e verificare la presenza di eventuali aggiornamenti disponibili per Google Maps.

Il processo per salvare offline Google Maps su iOS.

Dopo aver verificato di avere l’ultima versione, avviare Google Maps sul tuo relativo dispositivo e cercare l’area che si desidera salvare per l’accesso offline.

Google Maps poi mostra l’area che si cerca, con il nome visualizzato nella parte inferiore dello schermo. Toccare il nome.

Quindi, toccare l’icona a tre punti in alto a destra dello schermo.

Selezionare Salva Google Maps offline.

Potrai quindi regolare l’area da salvare e zoom intorno, avendo cura di prestare attenzione alla segnalazione limite di dimensione lungo la parte superiore dello schermo.

Se l’area mappata è considerata grande, avrete bisogno di ingrandire e ripetere il processo per l’area a sinistra.

Per accedere ai mappe salvate, far scorrere il menu e selezionare I miei luoghi dalla lista di opzioni. Scorrere fino alla fine della pagina, dove si dovrebbe trovare le mappe offline ancora memorizzate sul dispositivo.

Tenete a mente che qualsiasi mappa salvata rimarrà solo sul tuo dispositivo per 30 giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*