Come verificare se il fegato è danneggiato

Guide

Come verificare se il fegato è danneggiato

Vi sono molti tipi di malattie e disturbi che riguardano il fegato, ognuno con sintomi e cause specifiche. Ad esempio, le epatiti A, B e C sono causate da infezioni, che oltre ai problemi del fegato sono provocate da una sovraesposizione alle tossine. L’American Liver Foundation (ALF) ha pubblicato una brochure sul benessere del fegato. Incluse in questa brochure vi sono le descrizioni di alcuni dei segni più comuni di problemi al fegato. L’American Liver Foundation raccomanda di consultare immediatamente un medico quando si manifestano questi sintomi.

Istruzioni

  1. Controllare segni dell’itterizia. Comuni segni sono una tonalità giallastra o scolorimento della pelle o del bianco degli occhi.
  2. Controllare la presenza di gonfiore addominale o dolori acuti, specialmente sotto le costole sul lato destro.
  3. Fare attenzione al colore dell’urina. Un’urina insolitamente scura è segno di un funzionamento scorretto del fegato.
  4. Prendere nota del colore delle feci. Un colore molto chiaro o molto scuro potrebbe essere un segno di problemi al fegato.

    Un altro segno indicatore è la presenza di sangue nelle feci.

  5. Vedere se vi sono anomalie che riguardano l’alimentazione e il riposo. Una stanchezza insolita, nausea o perdita completa di appetito possono indicare che sono presenti problemi al fegato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*