Come vestirsi per un matrimonio a giugno

Guide

Come vestirsi per un matrimonio a giugno

Con i mesi di giugno e luglio comincia il periodo delle cerimonie e soprattutto dei matrimoni, legati all’eterno problema su cosa indossare per essere eleganti e raffinate, senza cadere in errori di stile. Di seguito alcuni validi consigli per evitare look di cattivo gusto. Evitate le scollature eccessive e profonde, tremendamente volgari, abiti troppo glitterati, scarpe con tacchi vertiginosi su cui non si è nemmeno capaci di camminare. Se di mattina, optare per un tubino in toni pastello, se di pomeriggio in tinte neutre del blu, del viola o del grigio, se di sera si potrà finalmente indossare l’abito lungo, anche nero. Assolutamente bandito il bianco, colore della sposa. Per quanto riguarda le scollature, non devono essere eccessive, né sul decolletè né tanto meno sulla schiena, sempre coperte le spalle se si tratta di una cerimonia in chiesa, con una giacca o una stola. D’obbligo in queste occasioni sono i tacchi, modello decolletè, spuntata o anche sandalo, purché non abbiano altezze vertiginose e strass o glitter eccessivi. In ultimo, ma non per importanza, la borsa: perfette le pochette da portare a mano, meglio ancora se in tinta con le scarpe. Infine, se si è scelto un abito piuttosto semplice, si potrà illuminare il look con una borsa con paillettes, oltre che con i dovuti gioielli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...