Come vincere la claustrofobia

Guide

Come vincere la claustrofobia

La claustrofobia è la paura irrazionale degli spazi stretti o chiusi – non tanto dello spazio stesso, ma l’incapacità di fuggire da esso. Casi gravi di claustrofobia possono impedire a chi ne soffre le attività necessarie alla vita, anche fare qualcosa di semplice come guidare una macchina. Come con la maggior parte delle paure, chi ne è coinvolto pensa che sia impossibile da superare. Ma in ultima analisi, la comprensione e la razionalità possono aiutare a dominarla.

Istruzioni

1

Cerca di capire esattamente cosa provoca il senso di claustrofobia. Cerca di ricordare se c’è un incidente occorso nel passato che ha scatenato questa paura. Potrebbe anche essere stata trasmessa da un familiare che ne soffre.

• 2

Parla con un medico o un terapeuta. Possono essere la via migliore per individuare la causa e la soluzione. Essere in grado di superare la paura vale i soldi che spendi.

• 3

Parla con persone che hanno sofferto di claustrofobia e sono riusciti a superarla.

Cerca se esistono gruppi di auto aiuto locali dove si parla di queste esperienze.

• 4

Trova il tuo modo per calmare il corpo e concentrarti sulla mente. Questo è uno dei passi principali per superare la paura. Potrebbe essere meditazione o solo tecnica di respirazione profonda.

• 5

Mettiti in una situazione che faccia emergere la paura, come un piccolo ascensore, una camera senza finestra, una vettura.

• 6

Concentrati su pensieri razionali più positivi, che possano sostituire quelli negativi che causano la paura. Questi pensieri sono ciò che guidano l’emozione e l’azione. Questo è uno dei principi della terapia cognitivo comportamentale.

Consigli

• Ci sono farmaci fatti apposta per il trattamento della claustrofobia.Spesso i medici prescrivono farmaci ansiolitici o beta-bloccanti. Non prendere nulla che non sia prescritto dal medico.

• L’ipnosi può essere un’alternativa ai farmaci.Se sei interessato a questo trattamento cerca l’aiuto di uno psicoterapeuta qualificato e autorizzato

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*