Come vincere la paura degli aghi

Guide

Come vincere la paura degli aghi

I bambini non sono gli unici che possono avere paura degli aghi. Gli adulti e anche gli anziani spesso soffrono di fobia dell’ago. Ma per alcuni questa paura può avere conseguenze gravi per la salute, specialmente per coloro che hanno bisogno di farmaci per l’artrite, iniezioni di insulina o di vitamina, anestesie o altri trattamenti che prevedono l’uso di un ago.

Difficoltà: Impegnativo

Istruzioni

1

Sdraiatevi con le gambe sollevate e la testa bassa durante l’iniezione. Questo aiuta coloro che tendono a svenire alla vista di un ago. Non alzatevi troppo in fretta dopo. Invece restate sdraiati o seduti per alcuni minuti. Quando poi vi rialzate, fatelo lentamente.
2

Respirate profondamente. Facendo respiri lenti e controllati si può ottenere un effetto calmante. Cercate di non contrarre i muscoli. Se riuscite a stare rilassati sentirete meno dolore.
3

Non guardate l’ago o la siringa. Chiedete di un operatore che sappia come inserire l’ago in fretta.

Molti professionisti useranno tecniche di distrazione, come farvi parlare o forse vi chiederanno di tossire nel momento in cui pungeranno la pelle.
4

Chiedete al medico di prescrivervi un farmaco anti-ansia, in anticipo. Se avete un problema di svenimento potrebbe aiutare un beta-bloccante. Questi farmaci se usati solo occasionalmente, in genere non provocano effetti collaterali.
5

Applicate una pomata anestetica topica prima di farvi fare l’iniezione, in modo che non sentiate l’ago. Sfortunatamente, questo metodo è generalmente inefficace. Dal momento che alcune persone dicono di essere sensibili al dolore provocato dalla puntura, i medici raccomandano spesso di iniettare prima un anestetico locale come la lidocaina. Ma l’iniezione è dolorosa e di solito intensifica solo la paura degli aghi.
6

Provate la terapia comportamentale. Funziona per alcune persone ma non per tutti. Il grado di successo dipende dalla causa della fobia, dalla sua portata e dall’impegno che ci si mette per superarla.
7

Informate della vostra paura gli operatori sanitari che vi faranno l’iniezione.

Trovare un medico sensibile e attento è necessario per ricevere le dovute attenzioni.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*