Come visitare castelli in Giappone

Viaggi

Come visitare castelli in Giappone


L’Europa non è l’unico posto per vedere castelli medievali. La bellezza del Giappone e i castelli che presenta non hanno eguali al mondo. Nel XV secolo, il governo del Giappone si è diviso in tanti piccoli stati dipendenti l’uno dall’altro. I castelli sono apparsi ovunque, in quanto edifici usati per difendersi dagli attacchi degli alleati.


Pianifica il viaggio. Se visitare i castelli è la tua prima scelta, parti da lì. Ci sono castelli in tutto il Giappone, ma la maggior concentrazione è a Honshu. Se sei interessato a aree come Tokyo o Kyoto, fai un tour della città che comprende castelli, rovine e templi; impara qualcosa sulla storia dei castelli giapponesi per apprezzarli maggiormente. In passato, i castelli in Giappone erano fortezze per difendersi dall’attacco dei nemici; ci sono molti castelli in Giappone ristrutturati o ricostruiti. Molti sono in legno e pietra, altri sono stati distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale, una dozzina sono rimasti preservando la loro storicità; impara qualche termine giapponese, come Shiro per definire i castelli, Tenshukaku si riferisce alle fortezze, chiamate anche donjon; se la tua visita è breve concentrati sui luoghi che hanno mantenuto la loro storicità iniziale, senza essere stati distrutti. Non perderti il castello Himeji, vicino a Kyoto, uno dei patrimoni dell’Unesco. Se sei a Tokyo, non perdere la visita al Palazzo Imperiale, la sede dell’imperatore giapponese, che risiede lì ancora oggi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...