Come visitare Sydney in 7 giorni - Notizie.it

Come visitare Sydney in 7 giorni

Guide

Come visitare Sydney in 7 giorni

Giorno 1
Sentitevi liberi di girovagare, per approfondire in seguito la conoscenza dei luoghi di vostro interesse. Fra le mete che non potete perdervi, c’è il Circular Quay, un ottimo punto di partenza per le numerose attrazioni di Sidney. Quay si pronuncia “key” e rappresenta in effetti la chiave d’accesso alla cittá. Tutti i traghetti attraccano in questo porto e funziona da hub per i mezzi di trasporto quali bus e metropolitana. The Rocks, il quartiere vecchio della città, rappresenta la casa natale dell’Australia moderna. Non solo è un luogo che trasuda aria di passato, ma anche una zona piena di ristoranti, negozi ed innumerevoli punti d’interesse. Passeggiando dal Circular Quay a The Rocks lungo West Circular Quay alla vostra sinistra troverete il Museum of Contemporary Art; prendete in considerazione una visita al museo, oggi o più avanti, l’ingresso è gratuito.

Giorno 2
Il secondo giorno è da dedicare alle icone della città: il ponte Sidney Harbour Bridge e la Sidney Opera House.

Oggi visiterete la Opera House, attraverserete i Royal Botanic Gardens ed il parco The Domain, prima di dirigervi ad ovest verso il cuore della città. I giardini botanici sono una vera e propria oasi verde nel mezzo di Sidney; potrete fermarvi quanto vorrete: al loro interno ci sono un ristorante ed un chiosco.

Giorno 3
Se utilizzate il treno, le stazioni The Museum o St. James Station vi portano diritto ad Hyde Park. Accanto al parco, ad est, troverete la St Mary’s Cathedral, a pochi passi dalla torre Sydney Tower, alta 305 m, la struttura più alta della città, provvista di terrazza panoramica e ristorante. Dopo il tramonto consiglio di visitare the Kings Cross, la Sidney che non dorme mai.

Giorno 4
Andate a Darling Harbour, la baia ad ovest del centro città, che da sola vi occuperà la mattinata. Fermatevi per pranzo in uno dei tanti ristoranti del porto e per cena magari spostatevi a Chinatown.

Potete prendere il tram dalla Central Station, la monorotaia dalle city stations, i water taxi, il ferry da Circular Quay o semplicemente passeggiare. Se avete voglia di un po’ di cultura, approfittate per vedere i musei The Powerhouse Museum ed il National Maritime Museum, oppure andate a godervi l’acquario di Sidney.

Giorno 5
Vi prenderete una pausa dalla città, affitterete un’auto e vi dirigerete ad ovest verso le montagne, oppure farete un’escursione a nord o sud di Sidney Eccovi qualche suggerimento: visitate Katoomba nelle Blue Mountains eppoi le grotte Jenolan Caves nella Hartley Valley. In alternativa andate a Port Stephens, fra i vigneti della Hunter Valley, oppure sulle bianche spiagge di Jervis Bay beaches

Giorno 6: è ora di rilassarsi su una spiaggia o comunque in una delle baie della città. Oltre alla Sidney Harbour avete a disposizione l’oceano Pacifico Lungo le coste ad est del porto, Sidney offre immense spiagge di sabbia bianca; fra le favorite dagli “Aussie” ci sono Bondi Beach, la più intima Coogee Beach e Manly Beach.

Giorno 7
L’ultimo giorno potrebbe essere dedicato al riposo, allo shopping nel Queen Victoria Building, a the Rocks o nel centro commerciale della Torre di Sidney.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*