Come cambiare lo stereo dell’auto

Auto

Come cambiare lo stereo dell’auto

stereo da cambiare

Per sganciare il vecchio stereo basteranno due coltelli e poi semplicemente estrarre cercando di non forzare troppo. Attenzione ai collegamenti.

Per sganciare il vecchio stereo basteranno due coltelli e poi semplicemente estrarre cercando di non forzare troppo. Attenzione ai collegamenti.

Siete fanatici dell’auto e non riuscite a guidare senza sentire musica, allora il vostro stereo deve essere all’altezza della vostra passione. A volte infatti capita che l’autoradio di serie della nostra nuova auto sia poco soddisfacente. O ancora siamo noi a voler l’ultimo modello di stereo. Oppure vogliamo un lettore che ci permetta di sentire ed ormai vedere i video. Insomma ne abbiamo per tutti i gusti. Per soddisfare però la nostra esigenza musicale in macchina spesso dobbiamo munirci di un nuovo stereo che sostituisca quello vecchio. Ci possiamo affidare a chi magari questo lavoretto lo fa facilmente ed abitualmente. Ma se vogliamo risparmiare almeno i soldi del montaggio possiamo anche pensare di farlo noi stessi. La procedura da seguire non è difficile, ma è consigliabile la massima attenzione soprattutto quando si tratterà dei collegamenti.

Come procedere con stereo non di serie

Per sganciare il vecchio stereo se non è di serie, basteranno due coltelli da infilare tra la guaina e la carrozzeria.

Poi semplicemente estrarre cercando di non forzare troppo.

Se proprio volete è possibile acquistare le levette specifiche che renderanno l’estrazione ancora più semplice.

Una volta estratto vanno staccati i connettori facendo molta attenzione a non tirare troppo così da creare danni.

Smontaggio stereo di serie

Se invece lo stereo è di serie si potrà comunque procedere con qualche ulteriore accorgimento. In questo caso troverete le istruzioni necessarie in un qualsiasi manuale dell’autoradio. Ma sostanzialmente le operazioni sono le stesse.

L’estrazione andrà fatta con i coltelli o in alternativa con le levette se ne siamo in possesso.

Sia nell’uno sia nell’altro caso si dovrà, una volta estratto, procedere al montaggio del nuovo. L’operazione è identica sebbene al rovescio. Massima attenzione però affinché i conettori siano collegati correttamente e sia agganciato anche il cavo dell’antenna che viceversa non darà segnale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche