Compra sperma e obbliga figlia a rimanere incinta COMMENTA  

Compra sperma e obbliga figlia a rimanere incinta COMMENTA  

Ha obbligato la figlia ad avere un bambino, dopo aver acquistato su Internet lo sperma. Per queste ragioni la donna, madre adottiva della ragazza rimasta incinta, è stata condannata a cinque anni di carcere con l’accusa di violenza sui minori. Tutto è accaduto nel 2008 quando la ragazza, allora 13enne è stata ‘usata’ per partorire un bambino, dato che la madre adottiva, che aveva in affidamento altri due bambini, non voleva rassegnarsi all’idea di non poter avere più figli dopo il rifiuto del giudice per un altro affidamento. Ha aspettato che la ragazzina compisse 14 anni e poi ha acquistato il necessario per effettuare l’inseminazione artificiale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*