Con il Piano Verde sviluppati investimenti per 60 milioni di euro - Notizie.it

Con il Piano Verde sviluppati investimenti per 60 milioni di euro

Attualità

Con il Piano Verde sviluppati investimenti per 60 milioni di euro

“Il Piano Verde”, programma regionale per la concessione di contributi negli interessi su prestiti, prosegue con buoni risultati a sostegno delle aziende agricole piemontesi.
Sono state approvate le graduatorie finalizzate alla concessione di contributi per la conduzione aziendale, prevedendo una riserva apposita a favore delle aziende agricole oggetto di danni a seguito di calamità naturali e tutte le domande, oltre 1200, sono state soddisfatte: in particolare, alla scadenza del bando sono pervenute complessivamente 1273 domande di contributo per la conduzione aziendale. Le aziende interessate da eventi calamitosi, poco più di 150, sono state inserite nella prima graduatoria: con il contributo regionale di euro 225.239,92 si svilupperanno investimenti per oltre 5 milioni di euro. Nel caso della seconda graduatoria – all’interno della quale sono comprese tutte le altre 1124 aziende presentanti istanza – la Regione Piemonte elargirà un contributo in conto interessi pari a 566.903,25 euro sviluppando investimenti per quasi 35 milioni di euro.

Nel complesso dunque, a fronte di uno stanziamento regionale pari a una cifra di poco inferiore agli 800 mila euro, il comparto agricolo piemontese ha avviato impegni per circa 40 milioni. Importante traguardo che va a sommarsi al precedente intervento dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura (sempre nell’ambito del Piano Verde) di 2 milioni, cifra che ha attivato investimenti fondiari e agrari per quasi 21 milioni di euro. Il tetto massimo del contributo negli interessi a carico della Regione è pari al 2% per le aziende di pianura e collina, al 3% per le aziende in montagna, al 4% per i prestiti per la conduzione aziendale contratti da imprese agricole che hanno subito danni da calamità naturali nell’anno di presentazione della domanda. Il contributo è incrementato di 0,50 punti percentuali nel caso in cui almeno il 50% dell’importo del prestito sia assistito da garanzia prestata da CreditagriItalia.
Riapriranno inoltre a breve i termini della presentazione delle domande relative i prestiti per la conduzione associata, con una copertura finanziaria regionale pari a una somma superiore ai 600 mila euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche