Conclave, prima fumata nera

Prima Pagina

Conclave, prima fumata nera

Il nuovo Pontefice si fa attendere. Come era nelle previsioni, il primo scrutinio del Conclave è finito con una fumata nera. Il comignolo della Cappella Sistina ha cominciato ad emanare fumo nero a partire dalle 19.45. Il Conclave ha avuto inizio nel pomeriggio, dopo “l’extra omnes”, ossia l’invito ad uscire dalla Cappella Sistina per lasciare solo i 115 Cardinali ammessi alle votazioni.

In Piazza San Pietro si è radunata una folla di fedeli in trepidante attesa nonostante la pioggia, ma poi è calata la delusione. L’appuntamento per il Conclave è quindi rinnovato a domani: sono previste quattro votazioni, due al mattino e due nel pomeriggio. La prossima fumata è prevista per mezzogiorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche