Conclave, si attende la fumata nera

News

Conclave, si attende la fumata nera

Il Portavoce della Santa Sede, Padre Lombardi, ne è sicuro: alle prime votazioni difficilmente si arriva alla elezione del Papa, quindi oggi c’è da aspettarsi la “fumata nera”. Rispetto al 2005, quando venne eletto Benedetto XVI, c’ una novità: prima di affacciarsi alla finestra per salutare i fedeli, il Pontefice si fermerà a pregare davanti al Santissimo esposto nella Cappella Paolina. Quindi ci vorrà un po’ di tempo rispetto all’ultima volta, soprattutto se il Papa vorrà concedersi qualche minuto in più di preghiera e meditazione.

L’insediamento del Papa potrà avvenire anche in un giorno feriale, non necessariamente di Domenica. Tutto dipenderà dallo svolgimento del Conclave. Intanto è stato scelto anche il protodiacono cui spetta il tradizionale annuncio “Habemus Papam”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche