Conclusa due giorni dell’Upi: tempo di bilanci

Catania

Conclusa due giorni dell’Upi: tempo di bilanci

La manifestazione che ha riunito le province italiane a Catania ha visto un grande clamore mediatico. A contribuire a tutto ciò anche la presenza annunciata del premier Silvio Berlusconi che ha poi rinunciato a presenziare a Catania. Inutile affermare come l’assemblea abbia una particolare valenza anche alla luce delle vicende politiche nostrane che vedono numerosi dibattiti proprio sull’eliminazione degli enti provinciali. A fare gli onori di casa è stato il presidente della provincia etnea Giuseppe Castiglione che ha chiamato a raccolta diversi esponenti di spicco del governo Berlusconi.

In questo senso può anche essere letto un richiamo alla politica del grande avversario politico di Castiglione. Quel Raffaele Lombardo che non ha mancato di rendere noto a tutti il suo ” no” forte e deciso alle province. Nel corso della due giorni catanese a fare il ruolo dei leoni il ministro della Difesa Ignazio La Russa e quello della giustizia Alfano che hanno trattato tematiche importanti come Federalismo e il Lodo che, proprio in questi giorni, è oggetto di discussioni nelle commissioni dei palazzi romani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*