Concordia, quale futuro? COMMENTA  

Concordia, quale futuro? COMMENTA  

Ultimata l’operazione di raddrizzamento della Costa Concordia, si apre un’altra fase, quella preparatoria allo smaltimento del relitto che, prima di essere rottamato, deve essere trasportato in un porto idoneo.

Un business da centinaia di milioni di euro, conteso fra i porti di Piombino e di Palermo.

La competenza dell’operazione sarebbe del sito toscano, che però non è attrezzato in maniera adeguata, al contrario di quello siciliano. Per i tempi, si parla della prossima primavera-estate.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*