Concordia, Schettino sarà risarcito COMMENTA  

Concordia, Schettino sarà risarcito COMMENTA  

schettino1

Francesco Schettino, l’ex comandante della Costa Concordia naufragata all’isola del Giglio, ha vinto la causa contro la Costa Crociere, quindi verrà risarcito delle spese legali, il cui rimborso ammonta a circa 26.000 euro. Schettino ha infatti ottenuto dal Tribunale di Torre Annunziata (Napoli) un decreto esecutivo che stabilisce il rimborso delle spese sostenute per spese e onorario pagati all’avvocato che lo ha difeso in giudizio.

A beneficiare del provvedimento sarà Bruno Leporatti, il legale che la compagnia gli aveva indicato per assisterlo nella vicenda giudiziaria del naufragio. Costa Crociere si rifiutava di rimborsare la somma, ma a quanto pare i giudici le hanno dato torto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*