Condannato padre causa di paralisi cerebrale al figlio COMMENTA  

Condannato padre causa di paralisi cerebrale al figlio COMMENTA  

honeychurch

Luke Honeychurch: condannato a tre anni il padre che nel 2014 scosse il figlio così forte da provocargli una paralisi cerebrale.

Luke Honeychurch è un giovane padre di 24 anni che una sera di giugno 2014 ha compiuto un atto ignobile nei confronti del suo figlioletto di 4 anni, Romeo.

Mentre la madre era fuori, Luke ha scosso Romeo così forte da causargli una paralisi cerebrale, oltre a problemi di diabete ed epilessia. Il motivo per cui Honeychurch ha compiuto un’azione così riprovevole, in realtà, è molto semplice: come molti bambini, Romeo si era messo a piangere e Honeychurch aveva perso la pazienza tentando di calmarlo.

Dopo averlo maltrattato, l’uomo ha commesso l’errore fatale di non chiamare l’ambulanza, facendo finta di nulla, forse nella speranza che il suo gesto non venisse mai scoperto.

È stato solo dopo molte ore, quando la madre è tornata a casa, che Romeo è stato portato di corsa al Bristol Children’s Hospital. Nella giornata di venerdì, Honeychurch è stato dichiarato colpevole di crudeltà verso minore ed è stato condannato a tre anni di prigione.

L'articolo prosegue subito dopo

L’uomo, che ai tempi aveva 22 anni, ha mostrato segni di rimorso per le proprie azioni, ma come ha sottolineato il giudice che ha pronunciato la sentenza, è probabile che il giovane padre non avesse intenzione di ferire il piccolo Romeo, quanto più che non avesse un’idea di come un bambino di quell’età andrebbe trattato.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*