Confermata la condanna a trenta anni per Danilo Restivo - Notizie.it

Confermata la condanna a trenta anni per Danilo Restivo

Cronaca

Confermata la condanna a trenta anni per Danilo Restivo

La Corte d’Assise di Salerno emana il suo verdetto: Danilo Restivo è colpevole di aver ucciso, venti anni fa, la sedicenne Elisa Claps, con ben tredici coltellate. La ragazzina aveva accettato di incontrarlo ignara di ciò che l’aspettava. La condanna per Restivo è confermata a trenta anni. Il fratello di Elisa, Gildo, grida all’imputato: “Ora buon viaggio, tornatene in Inghilterra”. La madre di Elisa, Filomena, scoppia in lacrime.

Anche per i giudici di secondo grado, quindi, non c’è alcun dubbio: è stato Danilo Restivo ad aver teso una trappola ad Elisa e d averla barbaramente uccisa. La ragazzina scomparve il 12 Settembre 1993 a Potenza, e da allora non se seppe più nulla. Solo diciassette anni dopo il suo povero corpo viene ritrovato nella Chiesa della Santissima Trinità, ormai mummificato. Il “mostro” probabilmente tentò di violentarla, per poi ucciderla nel momento in cui la ragazza si oppose. Restivo ha ucciso anche un’altra donna, nel 2002, in Inghilterra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche