Confessione shock di Brunetta: «Per pagare l’Imu ho dovuto chiedere un prestito in banca» COMMENTA  

Confessione shock di Brunetta: «Per pagare l’Imu ho dovuto chiedere un prestito in banca» COMMENTA  

20121212-100330.jpg

L’ex ministro Renato Brunetta deve passarsela davvero male o molto più probabilmente ha troppe (lussuose) case. Intervistato da Tgcom24 Brunetta ha detto di non avere i soldi per pagare l’odiata tassa e di essere stato costretto a chiedere i soldi in banca. A qualcuno, evidentemente, le banche ancora concedono prestiti.


Su Monti ha detto: “Stiamo sbagliando politica economica, Monti ha sbagliato, cosi’ come il mio governo ha fatto politiche recessive faccio mea culpa. Noi siamo a favore dell’unione fiscale, bancaria e politica”.

Politica fiscale: “Purtroppo lo sviluppo economico italiano si e’ basato sull’evasione fiscale.

Che ci debba essere disciplina fiscale per far pagare tutti e per pagare meno ci vuole. Tutto questo pero’ non si fa con il fisco spettacolo.

Io sto pagando la seconda rata dell’Imu e i soldi non li ho, ho dovuto chiederli in banca. La pagheremo cara Monti ha sbagliato”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*