Recensione libro: una casa di petali rossi

Cultura

Recensione libro: una casa di petali rossi

Una casa di petali rossi è il primo romanzo di Kamala Nair. Il libro è edito da Nord. L’autrice è una scrittrice di origini indiane vissuta fin da piccola negli Stati Uniti. Il legame con la sua cultura di origine ha permesso la stesura di questo libro.

Trama

Il libro parla della storia di Rakheee una bimba di 11 anni che durante un viaggio in India con la mamma scopre un importante segreto. La vacanza estiva cambierà totalmente la sua vita. Sono parecchi i misteri che avvolgono la vita di Rakhee e della mamma e al termine del romanzo, alcuni verranno rivelati. Per la protagonista ci sarà l’incontro con una famiglia prima non conosciuta e con un ambiente nuovo. Tutto questo costituirà un momento di crescita e di maggiore consapevolezza.

Stile

La scrittura è semplice ma coinvolgente. Il romanzo è ricco di sentimento, emozioni e anche di un pizzico di suspance. Un libro che incuriosisce, che affascina anche per le descrizioni degli ambienti e delle abitudini delle persone descritte. Ad incantare sono i luoghi magici, i colori, gli odori e le sensazioni che trapelano dalle parole dell’autore. Siamo in India, un paese ricco di fascino che viene descritto con un linguaggio piacevole ed elegante.

E’ un libro che si legge in poco tempo ma che va assaporato a lungo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Manuela Margilio 81 Articoli
Sono laureata in giurisprudenza e amo scrivere su questioni relative al diritto e fisco; mi piace leggere e mi dedico alle recensioni. Scrivere sul web è una delle mie passioni che mi consente di essere sempre aggiornata.