Congresso della società italiana di Psichiatria: ‘Un europeo su 3 soffre di problemi psichici’

Attualità

Congresso della società italiana di Psichiatria: ‘Un europeo su 3 soffre di problemi psichici’

Nel 46esimo Congresso della Società Italiana di Psichiatria che si sta svolgendo a Giardini Naxos e che terminerà il 15 ottobre si è parlato della malattie psichiatriche. Un dato è emerso su tutti, che certamente ha destato sorpresa: in Europa un cittadino su tre è affetto da disturbi della sfera psichica. Patologie che affliggono tutte le fasce d’età e che fanno l’esordio tra i 18-20 anni e che hanno un impatto sul tessuto sociale ed economico del continente.

Come ha chiarito nel corso della conferenza Emilio Sacchetti, ordinario di Psichiatria presso il Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell’Università degli Studi di Brescia, ‘ad essere in aumento non è tanto l’incidenza di queste malattie, ad eccezione di alcune come il disturbo post traumatico da stress, quanto piuttosto il numero di diagnosi‘.

L’esistenza di pregiudizi nel ricorso alle cure e le idee errate sulla sofferenza mentale mettono a repentaglio la possibilità del paziente di reinserirsi socialmente e condurre una esistenza normale.

Il compito della psichiatria del futuro , nel debellare i disturbi della sfera psichica, sarà non solo quello di ridurre i sintomi, ma pensare anche al benessere del paziente ‘in modo integrato‘.

‘Lo psichiatra – specifica Emilio Sacchetti – deve diventare un coordinatore di equipe di specialisti diversi, come psicologi e nutrizionisti, ma anche di figure che potrebbero sembrare erroneamente marginali, come personal trainer e guide spirituali‘.

La vera sfida del futuro è quella della prevenzione e dell’investimento sulla ricerca: ‘È necessario intensificare la prevenzione, investire in ricerca, potenziare i Dipartimenti di Salute Mentale pubblici e far capire alle istituzioni che la psichiatria ha bisogno di essere finanziata non meno delle altre discipline mediche per una ragione solidissima: tutte le patologie psichiche oggi sono curabili anche se non sempre guaribili’.

Allo studio anche farmaci più mirati nei trattamenti dei disturbi psichici: ‘All’orizzonte – conclude Sacchetti – non vi sono nuovi farmaci epocali e rivoluzionari ma alcuni trattamenti sono in via di sperimentazione, come quelli legati alla neurostimolazione, come la tDCS per i casi refrattari alla cura farmacologica‘.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...