Consegnata al Sindaco di Alba una targa per il sostegno del Consiglio comunale al riconoscimento della Lingua dei segni COMMENTA  

Consegnata al Sindaco di Alba una targa per il sostegno del Consiglio comunale al riconoscimento della Lingua dei segni COMMENTA  

Il Consiglio comunale di Alba ha approvato l’ordine del giorno sul “Riconoscimento della Lingua dei segni italiana (LIS)” dichiarata dal Parlamento Europeo, nel 1988, vera e propria lingua dei sordi, metodo comunicativo che utilizza il canale visivo – gestuale anziché quello acustico – verbale.

Per ringraziare l’Amministrazione albese, sabato 9 novembre, una rappresentanza dell’Ente Nazionale Sordi ENS e del Gruppo Sportivo Sordi di Alba ha consegnato al Sindaco di Alba Maurizio Marello una targa.


In foto: Angela Garabello: Presidente del Gruppo Sportivo Sordi di Alba, Corrado Avarino, Rappresentante Intercomunale dell’ENS di Alba, Giancarlo Balocco, Presidente dell’Ente Nazionale Sordi di Cuneo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*