Conseguenze degli abusi in età infantile - Notizie.it
Conseguenze degli abusi in età infantile
Salute

Conseguenze degli abusi in età infantile

Alcune ricerche hanno evidenziato che gli individui che hanno subito abusi in età infantile rischiano di cadere in depressione in età adulta in una percentuale maggiore rispetto agli altri. L’individuo abusato sessualmente da bambino rischia per tutta l’intera vita di contrarre patologie e malattie mentali come depressione, disturbi della personalità e ansia. Martin Teicher, del Dipartimento di psichiatria dell’ Università di Harvard, ha studiato la mente di 200 individui abusati o maltrattati a livello verbale per molto tempo in età infantile; dalle ricerche effettuate è stata notata una diminuizione in volume di più del 6.5% delle tre aree dell’ ippocampo.

La ricerca di Teicher ha coinvolto 73 uomini e 120 donne di età compresa tra 18 e 25 anni. I più comuni tpi di maltrattamento riguardavano abusi fisici e/o violenza verbale, pene corporali, violenza domestica. Gli esaminati non erano stati sottoposti a nessun trattamento psicologico e non avevano attraversato nessun tipo di stress come ad esempio un incidente d’auto.

“La vulnerabilità dell’ ippocampo e il conseguente aumento di stress è una delle chiavi di lettura delle neuroscienze scoperta nel XX secolo”, (Martin Teicher, editoriale Proceedings of the National Academy of Sciences). Gli scienziati hanno dimostrato che l’aumento degli ormoni dello stess nei ratti, per un periodo prolungato, causa una diminuizione dei neuroni nelle aree dell’ippocampo, risultato identico nello studio di altri animali.

Altri studi hanno evidenziato che individui maltrattati e/o abusati sessualmente in età infantile, hanno meno riscontro positivo sui trattamenti psicologici e farmacologici in età adulta.

Una sola limitazione nello studio è stata evidenziata: i dati riportati dagli esaminati hanno coinvolto un richiamo alla memoria degli stessi, che è stato soggettivo piuttosto che oggettivo. Questo potrebbe risultare problematico in quanto, probabilmente, non tutti i partecipanti avevano raggiunto un livello di maturità tale da riportare l’evento subito nei dettagli. Nonostante ciò Teicher è stato abile nel riportare i dati oggettivi osservabili nella storia di un depresso o di un individuo sottoposto a stress post-traumatico; qualora i dati oggettivi non erano stati evidenziati i risultati sono stati considerati come indipendenti dal trauma subito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche