Conservazione del cibo con il succo di lime - Notizie.it

Conservazione del cibo con il succo di lime

Guide

Conservazione del cibo con il succo di lime

Una conservazione sicura e adeguata del cibo assicura che gli ortaggi che avete coltivato non vadano a male. Conservare i cibi in lattina o in barattoli di vetro permette di gustarli tutto l’anno. I succhi di lime e di limone contengono acido citrico, una sostanza chimica ideale per la conservazione del cibo.

Deperimento del cibo

Frutta e verdura vanno a male e marciscono quando esposte all’aria per lunghi periodi di tempo. Una prolungata esposizione porta alla crescita di batteri, muffa e lieviti, che rendono il cibo immangiabile. Mangiare del cibo avariato può causare avvelenamento e malessere, ecco perché una appropriata conservazione è importante per la vostra salute.

Acido citrico

L’acido citrico che si trova nel succo di limone e di lime può aiutare a conservare adeguatamente il cibo. Aggiungere una soluzione di succo di lime acquistata in un negozio di alimentari aiuta ad aumentare i livelli di acidità nel cibo e ne previene il deterioramento.

Il succo di lime influisce sul sapore di qualunque cibo vogliate conservare quindi considerate di usarlo su cetrioli e pomodori.

Livelli di acidità nei cibi

Il cibo può essere diviso in due categorie. I cibi acidi comprendono quasi tutta la frutta e la verdura. Quando aggiungete il succo di lime ad essi, l’alto livello di acidità distrugge i batteri e previene la crescita di altro batteri dannosi. I cibi poco acidi comprendono la carne rossa, il pesce e il pollame, i quali richiedono diverse tecniche di conservazione che di solito non coinvolgono il succo di lime.

Tecniche di conservazione

Usare scatolette, barattoli e coperchi adeguati è fondamentale per conservare in modo sicuro i cibi. Chiudete saldamente i coperchi e controllate che vi sia una parte concava al centro del coperchio, il che indica una chiusura adeguata. Quando aprite il barattolo la prima volta non vi devono essere fuoriuscite di liquido. Controllate sempre la presenza di eventuali odori sgradevoli che indicano che il cibo è avariato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*