Considerazioni sulla bronchite cronica COMMENTA  

Considerazioni sulla bronchite cronica COMMENTA  


Per diagnosticare la bronchite cronica, un medico in genere valuta i sintomi di un paziente, alla ricerca di indizi quali tosse produttiva, problemi respiratori e sensazione di oppressione al petto.


Il medico porrà anche domande sulle abitudini di vita del paziente, come ad esempio se fuma o è comunque esposto al fumo di sigaretta o se il paziente ha recentemente inalanto niente che possa irritare i polmoni.


Se il medico sospetta che il paziente sia effettivamente affetto da bronchite, può richiedere un test per valutare la funzione polmonare e l’efficienza del polmone. Il test richiede che una persona respiri in una macchina che consente di valutare la quantità di aria presente nei polmoni.


Prove supplementari possono comprendere un esame del sangue e delle radiografie al petto.

Leggi anche

Salute

Quale acqua scegliere al supermercato

Acqua minerale in bottiglia reperibile sulle scaffalature del supermercato: ecco tutte le tipologie a seconda delle caratteristiche organolettiche, fisico-chimiche e microbiologica L’acqua è di vitale importanza per la salute umana Leggi tutto
Salute

Come curare le mani screpolate

Mani secche, screpolate e con setole: crema di cocoa butter, olio extra vergine d’oliva, olii di jojoba, di bamboo, burro di cocco e di karité: ecco come contrastare la disidratazione dell’epidermide Mani secche e screpolate? Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*