Considerazioni sulla chelazione COMMENTA  

Considerazioni sulla chelazione COMMENTA  


Oltre che per la sua capacità, nota, di disintossicare il flusso sanguigno dalla rpesenza di pericolosi metalli pesanti, la procedura di chelazione ha ricevuto l’attenzione per il suo potenziale di fermare o invertire gli effetti della aterosclerosi (cioè l’indurimento delle arterie), che è uno dei principali fattori per quel che riguarda malattie cardiache e ictus.


In teoria, potrebbe ottenere questo effetto perché l’EDTA si lega a e rimuove il calcio, uno dei principali componenti dei depositi di placca che causano l’aterosclerosi.

Tenete presente che dal 2009, l’American Heart Association non ritiene giustificabile scientificamente sostenere questa convinzione e quindi non consiglia di sottoporsi a terapia chelante se avete l’aterosclerosi, o volete prevenirla.

Leggi anche

Salute

Quale acqua scegliere al supermercato

Acqua minerale in bottiglia reperibile sulle scaffalature del supermercato: ecco tutte le tipologie a seconda delle caratteristiche organolettiche, fisico-chimiche e microbiologica L’acqua è di vitale importanza per la salute umana e per il benessere dell’organismo: Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*