Consigli per il primo viaggio all’estero

Europa

Consigli per il primo viaggio all’estero

Primo viaggio all’estero? Che eccitazione! Sicuramente avrai il passaparto ed i documenti di viaggio in ordine, ma ci sono alcune cose che devi sapere per poterti godere il tuo viaggio in pieno.

Cerca su internet il luogo che stai per visitare. Fai una lista di tutte le attrazioni che desideri vedere e mettile in ordine di importanza, in modo che se non avrai il tempo per vederle tutte, dovrai rinunciare a quelle che ti interessano meno. Aggiungi alla lista anche delle informazioni per ogni luogo da visitare, come il numero di telefono e l’indirizzo. Sarebbe saggio anche valutare la distanza che separa l’attrazione dall’albergo dove risiederai. In questo modo saprai già se potrai andarci a piedi o con qualche mezzo di trasporto.

Ricordati che spenderai sicuramente di più di quello che hai preventivato. Avere un budget è una gran bella cosa, ma se sorgono delle complicazioni, è meglio avere delle riserve di denaro su cui contare finchè qualcuno da casa non possa mandare aiuti. Pianifica un soggiorno d’emergenza… giusto in caso.

Ricorda di portare un adattatore di corrente per asciugacapelli, caribatteria del telefonino, perchè all’estero il voltaggio è diverso.

A proposito di telefonino, dovrai contattare il tuo operatore telefonico ed assicurarti di avere copertura nel luogo di destinazione; altrimenti fatti dire cosa devi fare per assicurarti la connessione. Potrebbe essere necessaruio cambiare il tuo contratto, o magari potrebbe essere più semplice acquistare un telefono prepagato nel paese che visiterai.

Cerca di portare meno contante possibile. Porta invece carte di credito o travellers cheque. I travellers cheque sono assicurati, quindi se li perdi o ti vengono rubati, possono essere sostituiti. Inoltre non dovrai cambiare la tua valuta con la loro.

Fai sapere ad amici e parenti la tua meta, specificando più dettagli possibili circa dove starai, che luoghi visiterai, contatti di questi luoghi e data di arrivo e partenza di ogni posto che visiterai. In questo modo, qualsiasi cosa avvenga, a casa avranno un punto di partenza da dove cominciare a cercarti.

Dovresti anche informarti sugli usi e costumi del luogo, e cercare di familiarizzare con queste abitudini. Per esempio mangiare fuori e lasciare la mancia è molto diverso in Europa rispetto agli Sati Uniti. Dovrai sapere qual è la pratica comune nella città che visiterai.

Probabilmente non sarà necessario parlare come un nativo del luogo, ma magari un vocabolario per tradurre qualche parola potrebbe esserti utile. Così non sarai completamente perso quando ordinerai da bere o chiederai informazioni.

E’ sempre meglio viaggiare in gruppi di due o più persone, ma se stai pianificando un viaggio da solo, cerca di prenotare qualche visita guidata oppure unisciti a qualche gruppo. In questo modo non dovrai girare da solo per tutto il tempo per le strade sconosciute di una città straniera.

Infine, informati su come contattare la tua ambasciata nel luogo della tua destinazione. Se ti dovesse servire, l’ambasciata sarà il tuo contatto diretto con casa tua e quindi il primo posto a cui rivolgerti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...