Consigli per insegnare

Guide

Consigli per insegnare

 

L’insegnamento è una professione molto nobile che instaura un legame speciale tra insegnante e studente. Un insegnante ha la grande responsabilità di scoprire e favorire gli interessi dello studente e in questo giocano un ruolo importante il tatto e un comportamento comprensivo. Si può mettere giù una lunga lista sull’argomento di quello che bisogna e non bisogna fare ma la cosa più importante rimane sempre la stessa: un insegnante deve far emergere il meglio dalle abilità e dal carattere dello studente; è suo dovere guidarlo non solo per quanto riguarda le materie di studio ma anche nella vita di ogni giorno per far emergere il meglio delle sue qualità. Un buon studente è l’orgoglio dell’insegnante, perchè oltre a dare all’insegnante stesso rispetto è anche un cittadino meritevole dello Stato. L’insegnante deve tenere in considerazione il livello di preparazione dello studente e portarsi lui stesso a quel livello per rendere la materia insegnata comprensibile; la natura e il comportamento dello studente indicano che tipo di approccio deve tentare con lui, perchè alcuni studenti sono disubbidienti e hanno comportamenti da bullo, la qual cosa richiede un intervento pronto nei loro confronti per controllare le attività e riportare la disciplina.

La conoscenza della propria materia dovrebbe essere sufficiente a rispondere alle domande poste dagli studenti.

Una corretta e diretta relazione dovrebbe essere sviluppata con franchezza e controllo, affinchè gli studenti possano rivolgersi all’insegnante senza esitazioni. Di seguito ci sono alcuni consigli guida per gli insegnanti:

  1. Dovete tenere a mente se la materia che lo studente vuole studiare è compatibile con la vostra conoscenza e dovreste rivedere l’argomento che deve essere insegnato.
  2. Se pensate che vi siano delle domande che voi stessi volete chiarire potete consultare internet o le biblioteche pubbliche.
  3. Il comportamento dello studente deve essere tenuto in considerazione; sia che lui sia ubbidiente o no. Dovete poi gestire le vostre abilità d’insegnante e il vostro tatto conformemente.
  4. Dovete osservare attentamente lo studente; il suo comportamento, la sua intelligenza e abilità d’apprendimento. Un insegnante deve portarsi al livello dello studente. Se si inizia spiegando degli argomenti difficili che lo studente non conosce verrete difficilmente capiti.
  5. Se insegnate nuovi argomenti allo studente, allora dovete essere pazienti finchè non raggiunge la padronanza e la piena conoscenza di quello che gli state insegnando.

    Dovete fare molti esempi sull’argomento se ce n’è il bisogno.

  6. Adottate un atteggiamento amichevole nei suoi confronti. In questo modo si rivolgerà a voi senza paura per qualsiasi problema nello studio, ma allo stesso tempo mantenete la disciplina.

La relazione che si instaura tra insegnante e studenti è speciale. Se sei un buon insegnante gli studenti ti rispetteranno sempre e ti ricorderanno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...