Consigli per la convivenza tra conigli COMMENTA  

Consigli per la convivenza tra conigli COMMENTA  

I conigli sono creature socievoli e intelligenti e permettere al vostro amico a quattro zampe di vivere con un altro coniglio sarebbe l’ideale. In caso contrario, potrebbe annoiarsi, diventare troppo dipendente dalla compagnia umana e addirittura depresso. Far conoscere due conigli non è semplice come sembra e ci sono alcune linee guida da seguire in questi casi affinché non combattano tra di loro, ferendosi e stressandosi.

Leggi anche: I segni per capire che un coniglio è in buona salute


In primo luogo dovete scegliere il sesso. La scelta più sicura è un maschio e una femmina sterilizzati; anche gli allevatori e i proprietari più esperti vi consiglieranno questo abbinamento, poiché ci sono probabilità di successo più alte. Il motivo sta nel fatto che i conigli dello stesso sesso tendono a combattere, soprattutto quando crescono. Per quanto riguarda la convivenza tra maschio e femmina: se il maschio non è castrato, importunerà costantemente la femmina per accoppiarsi (anche se lei è sterilizzata), e questo comportamento può portare la femmina a depressione, ansietà e aggressività. Non è essenziale che la femmina sia sterilizzata, ma se lo è, sarà molto più calma e rilassata, facilitandole molto la vita al momento di introdurre un nuovo coniglio.

Leggi anche: Ascessi oculari nei conigli


Sia che stiate cercando di far conoscere un nuovo coniglio a uno già presente, sia che si tratti di due conigli nuovi, dovrete farli conoscere sempre in un ambiente neutro, in cui non andranno poi a convivere. In questo modo i conigli saranno interessati all’ambiente circostante e ci sarà meno tensione tra di loro. Ciò riduce anche il rischio che combattano per il territorio, poiché non mettereste mai un coniglio nuovo nello spazio di un altro, dal momento che quest’ultimo si sentirebbe confuso e minacciato.


Quando i due conigli devono incontrarsi faccia a faccia, devono avere spazio in abbondanza. Intervenite soltanto se iniziano a combattere – spesso si inseguono e si graffiano, se la conoscenza tra i conigli inizia a farsi problematica e vedete che uno dei due viene intimidito o spaventato, semplicemente portateli via da quella zona e date loro il tempo per calmarsi (almeno sei ore) prima di riprovare.

L'articolo prosegue subito dopo


Il modo più sicuro, e con più probabilità di riuscita, è quello di metterli in due gabbie separate (ogni coniglio dentro alla propria) e di lasciare che si annusino e si vedano prima di incontrarsi. Così, se mostrano segni di aggressività potete mitigare la situazione ancor prima che degeneri. Alcuni conigli semplicemente hanno bisogno di più tempo per rilassarsi e abituarsi a condividere la loro casa con qualcun altro.

Leggi anche

Ghirlande natalizie da colorare per bambini
Guide

Ghirlande natalizie da colorare per bambini

Quando arriva dicembre, ecco che i più piccoli hanno molta più mania di voler colorare Ghirlande Natalizie o Babbo Natale Oltre al desiderio di voler decorare l'albero di Natale e il presepe, bisogna anche decorare la porta di casa o le porte di ogni stanza con delle ghirlande natalizie. Non c'è bisogno di comprare altre decorazioni elaborate o ghirlande già pronte, ma è possibile disegnare o colorare dei favolosi cerchi di fiori  già pronte da ritagliare. Un compito importante per ogni bambino, se vuole far fare una bella figura nell'abbellire la porta di ogni stanza, personalizzandola con vari colori o disegni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*