Consiglio comunale sospeso per il rutto di un consigliere leghista

News

Consiglio comunale sospeso per il rutto di un consigliere leghista

20120629-102010.jpg

Vigevano – Michele Cavazzana, consigliere comunale della Lega, è stato protagonista, suo malgrado, di un episodio imbarazzante. Il sindaco del comune di Vigevano stava per prendere la parola quando, Cavazzana ha eruttato. Testimoni parlano di un rumore molto forte in aula, chiaramente udito da tutti. In aula è sceso un imbarazzante silenzio (sappiamo però che ci sono politici che hanno fatto e fanno di peggio) poi, qualcuno ha urlato: “questo è un consiglio comunale, non un porcile”. L’opposizione ha abbandonato l’aula e il consiglio comunale è stato sospeso. Queste le scuse ufficiali di Cavazzana: «Inavvertitamente per stanchezza ho ceduto a un comportamento non consono all’aula, totalmente involontario. Pertanto, sono a chiedere scusa a tutti i presenti in Consiglio».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche