Contro la Buona Scuola prof incatenati e imbavagliati

News

Contro la Buona Scuola prof incatenati e imbavagliati

Anche sul fronte della riforma scolastica non sembra proprio esserci pace per l’esecutivo di Matteo Renzi.

Incassata la prima sconfitta sulla legittimità costituzionale di fronte alla Commissione Parlamentare del Senato, nel pieno del blocco degli scrutini, riportato dai sindacati come molto riuscito, arriva dalla periferia di Bologna, quartiere Pilastro, l’ultima eclatante protesta degli insegnanti.

A metterla in scena alcuni docenti della Scuola Elementare ‘Dino Romagnoli’, che hanno deciso, nel giorno stabilito in calendario per la consegna delle pagelle di fine anno, di presentarsi imbavagliati, con le catene ai polsi e cartelli, appesi al collo, con diversi slogan di protesta: “Ci vorrebbero così…”, “Ritiro immediato”, “Assumere tutti i precari ora”.

Ancora più espliciti i motivi della protesta posta in essere, sempre a Bologna, all’ingresso dell’Ateneo, dove era previsto lo svolgimento di un convegno che avrebbe dovuto avere, come ospite, il sottosegretario del Ministero per l’Istruzione Davide Faraone, che sembra abbia ritenuto opportuno non presentarsi.

Sindacati, genitori e insegnati hanno esposto vari striscioni, fra cui un eloquente “Ddl bocciato va solo ritirato”.

Nessun commento ufficiale da parte del Governo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche