Come controllare scadenza revisione auto

Motori

Come controllare scadenza revisione auto

Come controllare scadenza revisione auto
Come controllare scadenza revisione auto

La revisione deve essere effettuata presso un’officina autorizzata ogni due anni dopo il quarto anno dall’immatricolazione, sempre nello stesso mese

La revisione dell’automobile è una questione che interessa tutti gli automobilisti. Ricordarsi entro quando farla è uno dei crucci principali dei moltissimi cittadini, che conoscono la quota delle sanzioni nel caso di circolazione con un veicolo senza la revisione aggiornata.

La revisione deve essere effettuata per tutti i veicoli dopo il quarto anno dall’immatricolazione e, in seguito, deve essere effettuata con cadenza biennale. E’ di fondamentale importanza ricordarsi anche il mese in cui si è fatta la prima revisione. Infatti tutte le revisioni future dovranno essere effettuate nello stesso mese del rilascio della carta di circolazione.

E’ quindi opportuno segnarsi sul calendario l’anno e soprattutto il mese in cui prendere appuntamento con il vostro meccanico di fiducia per la revisione. Alcune app scaricabili su smarphone hanno già facilitato la vita a molti automobilisti, andando a sostituire la classica crocetta sul calendario.

Se vi siete dimenticati il mese in cui dovreste fare la revisione del vostro veicolo, potete controllare sul vostro libretto di circolazione.

Andate a pagina 2 e sulla riga B troverete il giorno, il mese e l’anno dell’immatricolazione del vostro mezzo.

Se il vostro veicolo è già stato revisionato almeno una volta la data è verificabile anche sul bollino di revisione, sul retro.

Non tutti i veicoli devono essere revisionati ogni due anni. I mezzi che possono trasportare più di nove persone, o taxi e veicoli adibiti al noleggio con conducente, infatti, devono aver ricevuto una revisione annua per poter circolare legalmente.

La questione della revisione interessa anche e soprattutto i veicoli di interesse storico. Auto e moto d’epoca devono essere revisionate ogni due anni per poter circolare legalmente e i veicoli costruiti prima del 1960 devono essere revisionati obbligatoriamente presso gli Uffici di Motorizzazione Civile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*