Coppa Italia: la finale è Napoli-Juventus. Cavani mata il Siena (2-0) COMMENTA  

Coppa Italia: la finale è Napoli-Juventus. Cavani mata il Siena (2-0) COMMENTA  

E’ durato dieci minuti il sogno Europa League del Siena: tanto è resistito al San Paolo lo 0-0 della semifinale di ritorno di Coppa Italia che, almeno virtualmente, ha tinto d’Europa il futuro della Robur. Ma a rompere l’incantesimo è stata beffardamente un’autorete di Vergassola che ha spedito alle spalle del rientrante Brkic una punizione di Lavezzi solo sfiorata di tacco da Cavani: così, con la strada spianata ancor prima di organizzare una rimonta dopo la sconfitta di misura dell’andata, il Napoli ha avuto vita nel complesso facile nel gestire una partita che ha regalato agli azzurri la finale di Coppa Italia, in cui sfideranno la Juventus il 20 maggio all’Olimpico di Roma per una finale mai vista nelle precedenti sessantatre edizioni della manifestazione. Un traguardo che al Napoli, giunto alla finale di Coppa numero otto, mancava dal 1997, anno della sconfitta nella doppia partita contro il Vicenza.

Leggi anche: Zidane in finale di Champions: contento di tornare in Italia


Missione compiuta, quindi: ovviamente non si può pensare che sia stata riscattata l’amara serata di Stamford Bridge, lontana solo sei giorni, ed infatti pure le esultanze di giocatori e tifosi sono state piuttosto contenute, anche se l’importanza del traguardo raggiunto è sotto gli occhi di tutti. E pure a livello di gioco, del resto, non è certo stato il Napoli dei giorni migliori: sbloccata così presto la partita gli azzurri hanno capito di poter far male più o meno quando e come volevano ad un Siena volenteroso ma ingenuo e distratto in difesa. Così dopo il vantaggio è ancora Cavani a sfiorare il raddoppio in acrobazia, poi ci prova Inler dal limite. Il 2-0 però arriva su una fulminante azione di rimessa: il Siena spreca una punizione dal limite e si fa trovare scoperto, i Tre Tenori del Napoli non chiedono di meglio ed in tre passaggi il gioco è fatto: da Lavezzi ad Hamsik che mette in mezzo per Cavani pronto a spingere in rete di testa.

Leggi anche: Verso Bayern Monaco-Juventus: le probabili formazioni


Nella ripresa rientra in campo un Napoli con la testa al Catania avversario di domenica: storicamente incapace però di gestire una partita a ritmi blandi, la squadra di Mazzarri concede troppo campo ai toscani che attaccheranno per quasi tutta la ripresa seppur in maniera sterile e troppo prevedibile non andando oltre a qualche palla lunga e ad un paio di tiri dalla distanza di Brienza non possono bastare per far spaventare De Sanctis. A metà maggio al cospetto di altre maglie bianconere la musica per il Napoli sarà ben diversa.

Napoli-Siena 2-0

Marcatori: 10’ aut. Vergassola; 31’ Cavani

Napoli: De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio (40’ Dossena), Gargano (63’ Dzemaili), Inler, Zuniga; Hamsik, Lavezzi (82’ Pandev); Cavani. (Rosati, Britos, Fernandez, E. Vargas). All.: W. Mazzarri.

L'articolo prosegue subito dopo


Siena: Pegolo; Belmonte (65’ Bogdani), Pesoli, Terzi, Contini; Mannini (76’ Sestu), Vergassola, Parravicini, A. Rossi; Larrondo (79’ P. Gonzalez), Brienza. (Farelli, R. Vitiello, Codrea, Gazzi). All.: G. Sannino.

Arbitro: Valeri (Roma)

Ammoniti: Gargano, Mannini e Pesoli.

Leggi anche

img_0250
Sport

Europa League.Salisburgo Stadium. Grande attesa per la diretta Salisburgo -Schalke 04

Salisburgo Stadium. Grande attesa per la diretta Salisburgo -Schalke 04 Si avvicina il momento della partita Salisburgo-Schalke 04 e qui a Salisburgo si respira un'aria un po' tesa. Anche grande giornata di shopping natalizio,nel centro della città. C'é un flusso di gente enorme ma per momento é tutto piuttosto tranquillo. Grande allerta per la polizia che ha riversato nel centro un gran numero di poliziotti e camionette. Tra turisti in visita,il folto gruppo di tifosi che si é  riunito nella città in attesa del fischio di inizio della partita, la polizia è ovunque. Le fermate degli autobus deviate, gruppi di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*