Coppa Italia: Milan e Torino superano il turno COMMENTA  

Coppa Italia: Milan e Torino superano il turno COMMENTA  

Supercoppa-Italiana

La Coppa Italia torna protagonista con tre sfide in programma martedi che hanno visto impegnate Milan e Torino in casa rispettivamente contro Crotone e Cesena.

Leggi anche: Sconfitta in coppa Italia e occhi al campionato

I rossoneri riescono a superare il turno vincendo solo ai supplementari contro la formazione calabrese, protagonista di un ottimo campionato in serie B.

I padroni di casa vanno in vantaggio grazie ad una rete di Luiz Adriano, ma vengono raggiunti nella ripresa grazie ad un acuto di Budimir. Mihailovic, che aveva schierato una formazione imbottita di seconde linee, ha fatto entrare Bonaventura, Niang e Montolivo, cambiando radicalmente l’assetto della squadra, e la musica è cambiata decisamente.

Leggi anche: Roma contestata: uova e insulti contro pullman della squadra

Di Bonaventura e Niang le due reti nell’extra time, che hanno consentito ai rossoneri di superare il turno di Coppa Italia anche se non sono mancate le contestazioni da parte degli ultras che hanno lasciato lo stadio al novantesimo.

MILAN (4-3-3): Abbiati; Calabria, Zapata, Mexes, De Sciglio; Poli, Mauri (99′ Montolivo), Nocerino (72′ Bonaventura); Suso (72′ Niang), Luiz Adriano, Honda. A disp: Donnarumma, Livieri, Abate, De Santis, Romagnoli, Crociata, Locatelli, Bacca, Hamadi.

L'articolo prosegue subito dopo

All.: Sinisa Mihajlovic.

CROTONE (3-4-3): Cordaz; Yao (71′ Galli), Cremonesi, Ferrari; Balasa, Paro, Barberis, Martella; Torromino (66′ Stoian), Palladino (33′ Budimir), De Giorgio. A disp: Maniero, Festa, Bruno, Claiton, Zampano, Capezzi, Tounkara, Ricci, Firenze. All.: Ivan Juric.

Arbitro: Michael Fabbri (Ravenna) Marcatori: 47′ Luiz Adriano (M), 68′ Budimir (C), 105′ Bonaventura (M), 115′ Niang (M). 

Torino-Cesena 4-1

Successo largo del Torino che fatica meno del previsto per piegare le resistenze del Cesena, e accedere al turno successivo dove ad attendere i granata ci sarà la Juventus.

Le reti del 4-1 finale, le mettono a segno Gazzi, in apertura, e poi ancora Moretti, Maxi Lopez e Benassi, mentre il gol della bandiera per i romagnoli lo sigla Cascione.

Torino (3-5-2): Ichazo; Bovo (85′ Pryima), Jansson, Moretti; Zappacosta, Benassi, Gazzi, Baselli (46′ Prcic), Molinaro; Maxi Lopez (60′ Amauri), Martinez. All.: Ventura

Cesena (4-3-3): Agliardi; De Col (46′ Perico), Lucchini, Magnusson, Renzetti; Valzania, Cascione, Tabanelli; Molina (60′ Ragusa), Rosseti (70′ Succi), Moncini. All.: Drago

Marcatori: 3′ Gazzi, 13′ Moretti, 51′ Maxi Lopez (T), 68′ Cascione (C), 84′ Benassi (T) Ammoniti: Magnusson, Valzania, Cascione, Lucchini (C), Zappacosta (T)

Leggi anche

Il presidente del Coni Giovanni Malagò
Sport

Calcio. Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln

Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln   Ammonta a 4,5 milioni di euro il taglio che il CONI ha deciso per contributi annuali alla Figc. Da 37,5 mln, si passa a 33 per l'anno 2017. E' quanto si é appreso al termine della riunione sui contributi che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha tenuto oggi con i presidenti federali. Su 44 federazioni coinvolte, l'unica a presentare segno meno è proprio la Figc. Per altre 13 contributi invariati, mentre 30 ottengono un aumento. Tra queste, le più premiate sono quelle che hanno portato maggiori risultati a livello olimpico: nuoto, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*