Coppia anziani trovata morta: lui la uccide e poi si lancia dal quinto piano

Roma

Coppia anziani trovata morta: lui la uccide e poi si lancia dal quinto piano

polizia

Tragedia avvenuta a Roma, dove una coppia di anziani è stata ritrovata morta: si pensa ad un possibile caso di omicidio-suicidio

Tragedia avvenuta questa mattina in un quartiere di Roma, dove una coppia di anziani è stata ritrovata morta a Monteverde.

Tragedia a Roma, coppia di anziani ritrovata morta: si pensa ad un caso di omicidio-suicidio

Una coppia di anziani è stata rittovata morta a Monteverde, un quartiere di Roma. Secondo le prime ricostruzioni si potrebbe ipotizzare che si tratti di un caso di omicidio-suicidio.

La vicenda è avvenuta questa mattina intorno alle 9, quando la polizia del reparto volanti e dei commissariati San Paolo e Monteverdeè intervenuta in un palazzo di via Damaso Cerquetti, nella zona di Monteverde, dopo che era arrivata la segnalazione che un uomo di 79 anni (Luigi Biasini) si era buttato dal quinto piano. Il corpo dell’anziano è stato ritrovato in strada, nei pressi del garage condominiale. La segnalazione è arrivata dai vicini, che hanno chiamato le forze dell’ordine che sono poi subito intervenute sul posto.

Nella stessa abitazione è stato ritrovato il corpo della moglie di 81 anni, disteso per terra e con la testa avvolta in una busta di plastica.

Gli inquirenti stanno ancora indagando, ma, come detto in precedenza, l’ipotesi più probabile è quella dell’omicidio-suicidio.

L’uomo prima ha ammazzato la moglie soffocandola in una busta di plastica, per poi uccidersi a suo volta lanciandosi dal quinto piano.

I motivi che hanno spinto l’uomo a compiere il folle gesto

Entrambi gli anziani erano gravemente malati. Dunque l’uomo ha compiuto questo folle gesto proprio dopo aver scoperto di essere ammalato anche lui, non riuscendo così più a prendersi cura della moglie che aveva bisogno di assitenza.

Secondo alcune testimonianze, alcuni vicini avrebbero incontrato l’uomo poco prima della tragedia al bar sotto casa. “Ci siamo salutati come tutti i giorni – raccontano i vicini -. Lui leggeva il giornale come sempre, sembrava tranquillo. Nessuno avrebbe mai immaginato una tragedia del genere”.

In ogni caso, la polizia di Stato sta ancora effettuando tutte le ricerche del caso per cercare di capire in maniera definitiva la dinamica dei fatti. Anche se ormai dalle prime ricostruzione appare ormai chiaro che il motivo che ha spinto l’uomo a compiere il folle gesto deve essere ritrovato nella scoperta di essere ammalato e non poter più in questo modo prendersi cura della moglie.

A questo punto la decisione di compiere questo omicidio-suicidio, con l’uomo che ha deciso di porre fine in questo modo alle sofferenze di entrambi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche